HPV tipo provoca il cancro cervicale

HPV tipo provoca il cancro cervicale

Benvenuti a Circinfo.org
Circoncisione Informazioni
Australia

Questo fatto non ha impedito i promotori di circoncisione di oggi di esigere la circoncisione dei neonati maschi e ragazzi in modo da prevenire il cancro del collo dell’utero nelle loro partner sessuali futuri. Dal 2001, il cancro cervicale è stato secondo solo a AIDS come lo spauracchio temibile destinato a guidare i genitori a circoncidere i neonati. L’idea era quella di indirizzare le donne, sfruttando il fatto che le madri erano più protezione dei propri figli e quindi meno propensi a favorire la circoncisione rispetto ai padri. C’era, però, sempre qualcosa di decisamente inquietante l’idea che un bambino deve essere circonciso, al fine di ridurre il rischio di una malattia in donne adulte ipotetiche. Il giurista americano Sarah Waldeck si è spinto fino a sostenere che anche se le affermazioni circa prepuzi di sesso maschile che causano il cancro cervicale nelle donne fossero vere, sarebbe eticamente e legalmente inammissibile per circoncidere minori su questo account perché la persona che porta la perdita e rischio non era la persona raccogliendo il beneficio.

Il suggerimento era anche molto sessista: immaginare l’indignazione se è stato suggerito che le donne dovrebbero avere parte di loro genitali asportati al fine di ridurre il rischio di malattie negli uomini!

Lo scopo di questa pagina è quello di portare una corretta informazione sul cancro del collo dell’utero e il vaccino Gardasil dai siti ufficiali, e poi a guardare indietro a l’uso che i promotori circoncisione fatta di paura cancro cervicale nel sostenere la loro correzione preferito. Può essere di non più di interesse accademico ora, ma fornisce spunti agghiaccianti nella loro metodo scientifico ed etico (in) coscienza.

Fatti sul cancro del collo dell’utero

Che cosa è il cancro cervicale

Il cancro cervicale è il cancro della cervice. La cervice è la parte inferiore dell’utero, o grembo, e si trova nella parte superiore della vagina. Il cancro cervicale si sviluppa quando le cellule anomale nel rivestimento della cervice iniziano a moltiplicarsi senza controllo e formano lesioni pre-cancerose. Se inosservato, queste lesioni possono svilupparsi in tumori e la diffusione nel tessuto circostante.

Causa di cancro del collo dell’utero

Papillomavirus umano (HPV)

Papillomavirus umano, o HPV, è un virus comune che colpisce sia maschi e femmine. Ci sono più di 100 tipi di virus. In effetti, alcuni tipi di HPV causano verruche comuni sulle mani e sui piedi. La maggior parte dei tipi di HPV sono innocui, non causano alcun sintomo, e andare via da soli. Circa 40 tipi di HPV sono conosciuti come HPV genitale in quanto influenzano la zona genitale. Più del 50% delle persone (maschi e femmine) sarà infettato con almeno un tipo di HPV genitale a un certo momento.

tipi di HPV genitali possono essere "alto rischio" tipi (come ad esempio i tipi di HPV 16 e 18) che può causare cervicale pre-cancro e il cancro, o "a basso rischio" tipi (come ad esempio i tipi di HPV 6 e 11) che possono causare verruche genitali e solitamente benigni modifiche (anormali ma non cancerose) nella cervice. Sia il "alto rischio" e "a basso rischio" tipi di HPV possono causare Pap test anomali.

Chiunque abbia qualsiasi tipo di attività sessuale che comporti un contatto genitale potrebbe ottenere HPV genitale. Ciò significa che è possibile ottenere il virus senza avere rapporti sessuali. E, perché molte persone che hanno l’HPV non possono mostrare alcun segno o sintomo, possono trasmettere il virus senza nemmeno saperlo. Una persona può essere infettata con più di un tipo di HPV. L’HPV è altamente contagiosa. Si stima che molte persone ottenere il loro primo tipo di infezione da HPV nei loro primi anni di diventare sessualmente attivi.

L’infezione da HPV genitale non è qualcosa di sentirsi in imbarazzo o vergogna circa. È molto comune e più spesso va via senza alcun effetto negativo. Si potrebbe quasi essere considerata una parte normale di essere una sana sessualmente donna attiva.

I fatti del Dipartimento australiano della Salute

Che cosa è il papillomavirus umano (HPV) e come è collegato al cancro del collo dell’utero?

Cosa si può fare per prevenire il cancro del collo dell’utero?

Ci sono vaccini a disposizione di proteggere le persone da HPV?

Ci sono molti ceppi di HPV, solo alcune delle quali possono causare il cancro. Ceppi di HPV 16 e 18, e causa circa il 70 per cento di tutti i tumori della cervice. C’è un vaccino (Gardasil) che è stato approvato per l’uso in Australia. Questo vaccino previene l’infezione da ceppi di HPV 16 e 18, se gli individui sono vaccinati prima di essere infettati con loro.

Come funziona GARDASIL?

Gardasil: Un vaccino sicuro ed efficace

Le notizie sui virus del papilloma umano e il cancro

La circoncisione protezione insignificante contro il virus del cancro: Vaccinazione consigliata

Uno studio americano di di 4000 uomini in Brasile, il Messico e la Florida (USA) ha scoperto che circa la metà della popolazione porta ceppi del virus del papilloma umano (HPV) implicati nella generazione di cancro del collo dell’utero e della prostata, ma che il principale fattore di rischio per sviluppare il cancro sta avendo un gran numero di partner sessuali. La circoncisione è stato trovato per avere un effetto protettivo contro l’infezione con il virus. Invece, i ricercatori raccomandano che la vaccinazione con uno dei nuovi vaccini HPV che sono già somministrato a donne anche essere messi a disposizione degli uomini. La relazione segue

Il virus noti per causare il cancro cervicale nelle donne si trasforma anche frequentemente negli uomini e può appendere inosservata per mesi o addirittura anni, i ricercatori segnalano in linea 1 marzo a Lancet. Lo studio si solidifica precedenti ricerche che indica che il papillomavirus umano è molto diffusa negli uomini e rafforza il caso di vaccinazione uomini e ragazzi contro di essa, gli autori del rapporto dicono.

Ci sono decine di tipi di HPV, tra cui più di 40 che può essere trasmessa sessualmente. Alcuni possono provocare il cancro. Due vaccini, Gardasil di Merck e Cervarix di GlaxoSmithKline proteggono contro due tipi di HPV che causano il cancro. Entrambi i vaccini sono approvati e raccomandati per le ragazze e le giovani donne. Gardasil è consigliato anche per i ragazzi fino a 18 anni dalla sua protezione si estende a due ulteriori tipi di HPV che causano verruche genitali nei maschi e nelle femmine.

E ‘ampiamente per scontato che la limitazione del virus negli uomini o donne diminuirebbe la sua diffusione in tutta la popolazione. Ma mentre l’HPV è stato ampiamente studiato nelle donne, la sua prevalenza è meno ben compreso negli uomini, dice Joseph Monsonego dell’Istituto della cervice a Parigi, scrivendo nello stesso numero di Lancet. Per questo motivo, dice, i nuovi risultati dello studio “sono di interesse sostanziale.”

A partire dal 2005, epidemiologo Anna Giuliano del H. Lee Moffitt Cancer Center & Research Institute di Tampa, in Florida. Ed un team internazionale di ricercatori hanno reclutato più di 4.000 uomini che vivono in Brasile, Messico e Florida in uno studio di HPV. Il nuovo studio riporta al primo 1.159 di questi volontari. La loro età media era di 32 e nessuno era stato vaccinato contro l’HPV. I tamponi del pene e zona genitale di ciascun uomo ha rivelato che il 50 per cento sono stati infettati con almeno un tipo di HPV al momento dell’iscrizione. I ricercatori hanno ripetuto questi esami ogni sei mesi, e gli uomini hanno completato questionari personali-storia. Nel corso di un mediano di 28 mesi, il gruppo ha acquisito 1.572 nuovi casi di infezione da HPV.

Il sistema immunitario umano può cancellare HPV fuori dal corpo, e gli uomini spazzato via la maggior parte delle loro nuove infezioni durante il periodo di studio. Ma ci sono voluti una mediana di 7,5 mesi. i tempi di sdoganamento mediani non variano sostanzialmente tra i paesi, ma variavano tra i tipi di HPV. Alcuni casi indugiato fino a 24 mesi negli uomini.

I dati rivelano anche che gli uomini che hanno riferito di avere 10 o più partner sessuali nel corso della loro vita hanno avuto all’incirca il doppio delle infezioni da HPV come ha fatto gli uomini che avevano avuto un solo partner. Giuliano dice che molti programmi di assicurazione coprono la vaccinazione HPV nei ragazzi fino a 18 anni.

Maschio circoncisione e l’uso di preservativi hanno dimostrato scarsa protezione contro l’infezione da HPV, Monsonego dice. “Vaccinazione contro l’HPV negli uomini proteggerà non solo loro, ma avrà anche implicazioni per i loro partner sessuali,” dice.

uomini circoncisi a parità di rischio di infezione da HPV

Sfondo: Il ruolo della circoncisione in acquisizione HPV maschile non è chiaro.

Linea di fondo: La circoncisione non abbassa il rischio di infezione da virus del papilloma umano. Le persone che affermano che gli uomini circoncisi hanno maggiori probabilità di sviluppare o comunicare tumori genitali sono ignorando i fatti e la diffusione di informazioni fuorvianti.

Journal homepage: http://journals.lww.com/stdjournal/pages/default.aspx

Estratto disponibile presso rivista – pubblicato prima della stampa: http://journals.lww.com/stdjournal/toc/publishahead

Studio rileva alcuna associazione tra rischio di HPV e la mancanza di circoncisione

Uno studio su larga scala ha trovato alcuna associazione tra stato di circoncisione e suscettibilità alle infezioni con il virus del papilloma umano (HPV), un gruppo di virus verruca responsabili per l’herpes genitale e implicati nella generazione dei tumori genitali cervicale e altri. Lo studio ha coinvolto 3463 uomini eterosessuali da 71 siti in 18 paesi in Africa, Asia-Pacifico, Europa, America Latina e Nord America. Anche se ci sono state rivendicazioni che la circoncisione può ridurre il rischio di infezione da HPV, questo studio è stato in grado di confermare tali risultati.

Sfondo. Abbiamo esaminato la prevalenza di riferimento del pene, scroto, e perineale / papillomavirus umano perianali (HPV) in uomini eterosessuali (HM). Abbiamo anche valutato le caratteristiche basali di HM per valutare i fattori associati con il rilevamento HPV prevalenti.

Metodi. Abbiamo testato campioni di siero da 3463 HM di età compresa tra 16-24 anni, con 1-5 durata partner sessuali femminili per gli anticorpi anti HPV 6, 11, 16, e 18. Abbiamo raccolto campioni di tamponi di base per la rilevazione del DNA di HPV 6, 11, 16 , 18, 31, 33, 35, 39, 45, 51, 52, 56, 58, e 59 da 3 aree: pene, scroto, e perineale / perianale. I fattori di rischio per la rilevazione del DNA di HPV prevalenti sono stati valutati.

Risultati. La prevalenza di qualsiasi tipo di HPV test è stata del 18,7% le pene, il 13,1% in scroto, 7,9% a / regione perianale perineale, e del 21,0% in qualsiasi luogo. avere gt; 3 durata partner sessuali femminili hanno avuto il maggiore impatto sulla prevalenza di HPV: odds ratio (OR) 3,2 (95% intervallo di confidenza (CI) 2,1-4,9) per l’HPV 6, 11, 16, e 18; e OR 4,5 (95% CI 3,3-6,1) per tutti i tipi di HPV testati. il rilevamento del DNA di HPV è stato più alto in Africa. Né l’uso del preservativo, né la circoncisione è stato associato con la prevalenza di HPV DNA.

Conclusione. rilevamento genitale-HPV DNA è comune nei giovani, HM sessualmente attive. Abbiamo trovato HPV ad essere più diffuso negli uomini africani e meno frequente negli uomini provenienti dalla regione Asia-Pacifico. Aumento del numero di partner sessuali è stato un importante fattore di rischio per la prevalenza di HPV DNA.

Ragazzi programma di vaccinazione contro l’HPV un successo

Questo per quanto riguarda i fatti; ora per la mitologia.

2002: Il nuovo cancro del collo dell’utero spavento

IL NUOVO SCARE cancro cervicale

Che cosa è il cancro del collo dell’utero?

Lezioni di storia

Nelle riviste mediche e tra gli specialisti della salute responsabili, tuttavia, non vi è stata alcuna conferma di opinioni di Castellsague, e al centro della politica di sanità pubblica rimane sulla prevenzione. In questa pagina rispondiamo alle nozioni vittoriane bizzarre di Castellsague.

Reclami per collegamento tra il prepuzio e il cancro cervicale:

Non nuovo; Non medicalmente valido; non etico

Ci sono molti difetti nello studio NEJM e successive suggerimenti che tutti i ragazzi dovrebbero essere obbligatoriamente circoncisi alla nascita di proteggere le donne dal cancro del collo dell’utero. Questi rientrano nelle seguenti categorie:

  • prove statistiche provenienti dai paesi sviluppati contraddice affermazioni
  • fallimenti della logica
  • l’ignoranza della storia medica
  • mancanza di conoscenza circa rivendicazioni precedenti su un’associazione tra normale anatomia maschile e il rischio di malattie
    etica dubbie
  • un concetto fuorviante e falso del ruolo della medicina

Prove da mondo sviluppato contraddice affermazioni

L’incidenza del cancro cervicale in Australia è in calo come il tasso di circoncisione maschile è diminuito.

Altri sostenitori della circoncisione fanno affermazioni altrettanto bizzarre. Secondo il dottor Edgar Schoen. forse il campione più aggressiva di forzato e universale la circoncisione di routine negli Stati Uniti (anche se lui è interessato a vederlo ovunque pure), "A una settimana-vecchio ragazzo circonciso ha un vantaggio significativo la salute sul suo circonciso contemporaneo." Se così fosse, ci si potrebbe aspettare i maschi negli Stati Uniti di godere di una salute migliore rispetto alle loro controparti nei paesi sviluppati comparabili, ma questa tabella, che mostra tasso di circoncisione in confronto con l’aspettativa di vita e tassi di infezione da HIV e il cancro cervicale, non sembra sostenere tale affermazione.

L’incidenza della circoncisione negli adulti (%)

l’aspettativa di vita maschile

Circoncisione Prevalenza: stime

Australia, Canada e Gran Bretagna sono stati selezionati per le loro affinità culturali con gli Stati Uniti e perché hanno un livello intermedio della circoncisione prevalenza. I paesi scandinavi e in Giappone sono stati selezionati perché hanno molto basso tasso di circoncisione.

Non vi è nulla nella tabella di suggerire che la circoncisione conferisce alcun vantaggio della salute a tutti, per non parlare di uno significativo, per i maschi negli Stati Uniti rispetto ai maschi in altri paesi. Vi è una forte correlazione tra la circoncisione prevalenza e la prevalenza di HIV, e una correlazione negativa tra la circoncisione e l’aspettativa di vita. Anche se lo scopo principale del tavolo è quello di testare l’affermazione di Dr Schoen, ma fornisce anche la possibilità di osservare che qualunque forma di associazione tra la circoncisione maschile e il cancro cervicale è anche molto debole.

Virus vive nel tessuto genitale maschile e femminile

Il fatto sorprendente è che il cancro del collo dell’utero è in calo in Australia, insieme al calo del tasso di circoncisione maschile.

Non sarebbe più economico, più efficiente, più produttivo di felicità e più etico per incoraggiare quelle donne che non hanno sbavature regolari pap per farlo?

Il forte calo del numero di casi di cancro cervicale nel decennio 1990-2000 ha avuto luogo lo stesso tempo come un calo significativo della percentuale di uomini sessualmente attivi che erano stati circoncisi. Durante il decennio, l’Australia era in fase di transizione da una popolazione con una popolazione maschile prevalentemente circonciso ad uno prevalentemente circonciso. Così, nel corso del tempo vi è in realtà una associazione tra la circoncisione e il cancro cervicale.

Tra i tre stati più popolosi in Australia, pari a quasi il 80 per cento della popolazione australiana, Queensland ha avuto il più alto tasso di cancro cervicale, NSW il secondo più alto, e Victoria il più basso. Queensland ha anche la più alta percentuale di maschi circoncisi, NSW il secondo più alto, e Victoria il più basso. Così, attraverso lo spazio esiste anche un’associazione tra la circoncisione e il cancro cervicale.

Anche se fosse vero che le donne avevano un rischio più elevato di raccogliere HPV da uomini non circoncisi, perché dovrebbe seguire che tutti i ragazzi dovrebbero essere circoncisi? Si potrebbe sostenere con la stessa logica che gli uomini non tagliati affrontato un maggiore rischio di far salire HPV da donne infette e, quindi, che l’attenzione della prevenzione dovrebbe essere sulla purificarli. Dr Castellsague e il suo team non stanno incolpando le donne per infettare gli uomini da HPV, ma dove altro ottengono da? Se il prepuzio fornisce un nido per il virus, così fa il cappuccio del clitoride e le pieghe della labbra nelle femmine; forse la circoncisione di routine delle donne potrebbe ridurre l’incidenza di infezione da HPV e cancro del pene negli uomini. Perché i medici occidentali considerano l’amputazione di una parte dei genitali femminili come la mutilazione, tuttavia, non hanno alcun interesse ad esplorare questa possibilità terapeutica interessante, e non cercano di trovare le associazioni tra normale anatomia femminile e il rischio di malattie. Si tratta di una storia diversa nelle culture islamiche che praticano varie forme di circoncisione femminile, in cui entrambi i medici e leader religiosi effettivamente fare affermazioni simili riguardo i suoi benefici per la salute delle donne, tra cui il suo effetto nel ridurre l’incidenza di cancro, herpes e l’AIDS.

Mentre sembra remiss dello studio non aver menzionato la possibilità di un vaccino che interessano l’utilità della circoncisione, ma un’altra richiesta, per "sbavatura", Gira a vuoto troppo. Ci si sarebbe aspettati qualche confronto dell’efficacia relativa di pap-test e la circoncisione maschile nella prevenzione del cancro del collo dell’utero. Senza dubbio ci sono immensi ostacoli alla fornitura di tutte le donne nei paesi poveri con test regolari, ma le stesse circostanze indigenti garantirebbero alti tassi di lesioni, morbilità e mortalità derivanti dalla circoncisione effettuata in condizioni primitive. Morti e feriti che derivi dalla circoncisione maschile sono sempre stati spazzati sotto il tappeto; in molti di questi ultimi casi la vittima può anche non essere consapevoli che un problema funzionale o deformità è il risultato di una lesione circoncisione.

Incongruenze con precedenti studi del dott Castellsague

l’analisi del dottor Castellsague mostrato incongruenze con alcuni dei studi dettagliati su cui è stato concepito per essere basato. Per fare un esempio lampante, in uno studio pubblicato nel 1997 e citato nel 2002, ha scoperto che la Colombia ha otto (8) volte l’incidenza del cancro del collo dell’utero come la Spagna. Dato che il tasso di circoncisione maschile sarebbe circa lo stesso in ogni paese (cioè molto basso), questo da solo sembrerebbe scagionare il prepuzio – o farebbe in un tribunale dove un ragionevole dubbio era la regola. Ciò dimostra che le vere cause non sono l’anatomia, ma la povertà, l’ignoranza, la mancanza di igiene personale (sia per la mancanza di acqua corrente o mancanza di conoscenza o entrambi) e la promiscuità, in particolare con le prostitute, senza usare il preservativo. Il fattore più importante è semplicemente la povertà. Il cancro della cervice è un problema meno grave nei paesi sviluppati perché hanno la ricchezza e l’educazione per mantenerlo a un livello basso attraverso regolari controlli medici, e le risorse mediche per trattare in modo efficace nelle prime fasi. Tali condizioni non si applicano in via di sviluppo.

I punti veramente importanti sono in apertura e ultimi tre paragrafi:

  1. L’incidenza del cancro cervicale in Spagna è di 6 / 100.000; in Colombia 48 / 100.000; tuttavia il tasso di circoncisione maschile nei due paesi è circa lo stesso.
  2. I confronti di prevalenza di HPV DNA in uomini sani sono difficili da interpretare tra gli studi.
  3. La correlazione dei risultati di HPV di maschi con i risultati per le loro mogli rivelato poca evidenza di infezioni concordanti condivise (nel senso che non avrebbero potuto infettato l’altro).
  4. prevalenze HPV DNA erano significativamente correlati alle caratteristiche di comportamento sessuale della coppia.
  5. I tassi di infezione da HPV nella popolazione maschile della Colombia sono molto più alti che in Spagna.

Dr Castellsague afferma: "In conclusione, la differenza di 5 volte del pene prevalenza di HPV DNA nelle popolazioni maschili di Colombia e la Spagna è coerente con la differenza 8 volte della incidenza di cancro cervicale tra i due paesi. relazione dose-risposta forte e statisticamente significativa è stata trovata tra pene prevalenza di HPV DNA e tutte le variabili comportamentali legate sessuali delle coppie in Spagna, ma non in Colombia, dove prevalenza del pene HPV erano più alti e di grandezza simile a tutti i livelli delle variabili del comportamento sessuale . Questi dati supportano l’ipotesi che la promiscuità sessuale è il più importante fattore di rischio per infezioni da HPV del pene, che sono a loro volta legati alla carcinogenesi cervicale in loro partner di sesso femminile."

Avete capito: "promiscuità sessuale è il più importante fattore di rischio per infezioni da HPV del pene."

Su una nota più ironico, il dottor Castellsague riferisce con orgoglio che "Il consenso informato è stato ottenuto dalle donne arruolati negli studi caso-controllo. e dai rispettivi mariti" – Una cortesia che il dottor Trichopoulos e NEJM non propongono di estendere ai ragazzini che vogliono circoncidere.

Dettagli Citation:
Journal of Infectious Diseases 1997 Agosto; 176 (2): 353-61, Citation # 23

La prevalenza di pene DNA papillomavirus umano in mariti di donne con e senza neoplasia cervicale: uno studio in Spagna e Colombia.
Castellsague X, Ghaffari A, Daniel RW, Bosch FX, Munoz N, Shah KV.

L’ignoranza della storia medica

Fonte: Royal Commission on malattie veneree, Relazione finale dei commissari, p. 19
(Papers parlamentari britannici, 1916, vol. 16)

La circoncisione in quel momento era più diffusa tra la classe superiore urbano, e più raro tra i lavoratori rurali (agricole) e minatori. La circoncisione è anche raro tra i lavoratori non qualificati, ma erano il gruppo che ha vissuto nella peggiore squallore urbano e praticato promiscuità più sessuale.

La mancanza di conoscenza di rivendicazioni precedenti su un’associazione tra normale anatomia maschile e il rischio di malattie

Nel 1960 Wynder rivalutazione e ritrattato la sua precedente studio, perché aveva capito che errate segnalazioni dei pazienti aveva causato gravi errori statistici. Ha trovato che il 36 per cento delle donne non sapeva se i loro mariti sono stati circoncisi o no, e che il 24 per cento dei suoi pazienti di sesso maschile sono stati in grado di indicare correttamente il proprio stato (Wynder EL, Licklider SD. La questione della circoncisione. Cancro. 1960; 13: 442-5). In un altro documento Wynder ancora una volta ha ammesso che le sue scoperte dal 1954 non sono validi: "La determinazione definitiva se vera associazione esiste deve attendere lo svolgimento di uno studio adeguato all’interno di un gruppo etnico". Questo non ha, tuttavia, gli impedisce di consigliare il "più rapida diffusione della pratica della circoncisione tra i bambini appena nati" per altri motivi altamente validi. (Wynder, EL, Mantel N, Licklider SD considerazioni statistiche sulla circoncisione e il cancro cervicale Am J Obstet Gynecol 1960; 79:… 1026-1030).

Nel 1971, in relazione al cancro della prostata, si sentiva costretto a essere diverso dal dottor Ravich e concedere: "Circoncisione: Non vi era alcuna differenza significativa tra i gruppi di cancro e di controllo non ebrei in questo senso" (Wynder EL Mabuchi K, Whitmore WF Epidemiologia del cancro della prostata Cancer 1971; 28:… 344-60).

Anche se i medici americani in gran parte ignorate ritrattazioni di Wynder e hanno continuato a tagliare il maggior numero di ragazzi che potevano, i ricercatori ascoltati i suoi consigli per effettuare studi etnico-specifici, ognuno dei quali ha rilevato che non vi era alcuna associazione tra normale anatomia maschile e un aumento del rischio di cancro cervicale . Una revisione di questa letteratura è disponibile presso http://www.nocirc.org/statements/cervical_cancer_stmt2002.php

E ‘stato stabilito che gli scienziati sono soggetti a vincoli etici. Essi non sono certamente non autorizzati ad effettuare la ricerca non etica. Un esempio di etica in azione si è verificato di recente, quando uno studio sulla efficacia di vari tipi di anestesia utilizzati per la circoncisione dei neonati maschi è stata interrotta perché quando i ricercatori hanno visto quanto dolore il gruppo di controllo non anestetizzato soffriva, hanno deciso che sarebbe stato immorale continuare. (Per i dettagli vedere http://www.cnn.com/HEALTH/9712/23/circumcision.anesthetic) Lodevole anche se questo fosse, difficilmente potrebbe fornire retrospettiva comfort per i 100 milioni di bambini in modo americane circoncisi nel corso degli ultimi cento anni, con nessuna forma di controllo del dolore a tutti.

Dopo la pubblicazione del Dr Castellsague Dr Trichopoulos è stato segnalato come dicendo: "Vorrei raccomandare la circoncisione di tutti i bambini maschi", Aggiungendo con rammarico apparente, "ma non credo che accadrà mai" (Los Angeles Times, 15 aprile 2002), e inoltre che "sulla forza dello studio, se avesse avuto un figlio appena nato lo avrebbe circonciso" (New York Times, l’11 aprile 2002). Nota la lingua: che non avrebbe cercato la circoncisione per se stesso, anche se lui è (presumibilmente) un adulto sessualmente attivi; invece, avrebbe circoncidere un bambino indifeso che non sarebbe probabilmente essere sessualmente attivi con un’altra persona per almeno sedici anni.

Vorremmo vedere i calcoli Dr Trichopoulos utilizzato per raggiungere la sua conclusione che avrebbe avuto un figlio appena nato circonciso. Quanti ragazzi neonato deve essere circoncisi al fine di prevenire un caso di cancro del collo dell’utero? Qual è il costo finanziario complessivo di circoncidere tanti ragazzi? Qual è il costo di tutte le complicazioni a breve termine e sequele a lungo termine? Qual è il costo della privazione della totalità del corpo e del piacere fisico? E qual è il costo della violazione del diritto di tutti quei ragazzi ad un corpo normale e un compito insieme di genitali esterni?

Una falsa concezione del ruolo della medicina

Essa può in un primo momento sembrare più facile da forzare un bambino per ottenere circonciso che per convincere gli uomini a essere meno promiscui o donne ad avere regolari check-up, e per fornire le infrastrutture mediche necessarie per questo, ma non è necessariamente più efficace come una malattia controllare la strategia, ed è certamente sia immorale e rischia di incontrare una forte opposizione.

I teorici di ricerca medica devono imparare ad accettare il corpo umano come la natura l’ha fatta, non elaborare strategie tunnel-Visioned che richiedono ai medici di tagliare i bit che li infastidiscono.

Non è il ruolo proprio della medicina preventivamente amputare parti del corpo considerate vulnerabili alle malattie o implicati nella trasmissione della malattia, ma per proteggere tutti dal male; nel caso di qualsiasi parte del corpo, tranne il prepuzio, amputazione è l’ultima risorsa in caso di anomalie, lesioni o malattie, non il punto di partenza. Nessuno ha ancora fatto il caso che gli uomini sono meno diritto a un set completo di genitali esterni rispetto alle donne.

La circoncisione, papilloma virus umano (HPV) e il cancro cervicale nelle donne

Astratto: infezioni genitali da papillomavirus umano (HPV) possono essere i più comuni infezioni a trasmissione sessuale, ma la maggior parte delle infezioni da HPV sono transitorie. Mentre le infezioni da HPV possono causare il cancro cervicale, solo una manciata di il centinaio di tipi di HPV sono cancerogeni. Alcuni hanno sostenuto, con una bibliografia selettivo, che la circoncisione nei maschi riduce il rischio di infezioni da HPV e il rischio di cancro della cervice uterina in partner sessuali femminili. L’ampiezza e la qualità della ricerca epidemiologica per quanto riguarda qualsiasi associazione tra la circoncisione maschile e infezioni da HPV in generale, e HPV cancerogeno in particolare, saranno prese in considerazione. Sarà inoltre esplorato se le associazioni si trovano in alcuni studi possono essere attribuiti ad altri fattori.

Conclusione: La grande bugia per arrivare alla verità, si ha la necessità di guardare al di là solo la punta del pene per avere un quadro completo degli effetti della circoncisione sul rischio di infezioni da HPV genitale. Per tutto l’iperbole che circonda la propaganda di ripetere la menzogna che la circoncisione riduce il rischio di infezioni da HPV genitale in entrambi gli uomini e le donne, le prove mediche semplicemente non supporta questa affermazione. Chiunque fa queste affermazioni dovrebbe essere chiamato come una frode.

mutazione genetica protegge le donne ebree

Per molti anni si è ipotizzato che la bassa incidenza di cancro della cervice tra le donne ebree era legato al fatto che la maggior parte dei loro mariti erano circoncisi (anche se alcuni ricercatori hanno cercato di trovare una associazione withnot mangiare prodotti di carne di maiale). Nel 2003 nuove prove è venuto alla luce che la proverbialmente bassa incidenza di cancro della cervice tra le donne ebree non ha nulla a che fare con la condizione di peni dei loro mariti, ma è l’effetto di una mutazione genetica.

In un articolo pubblicato nel conflitto israelo Medical Association Journal, il dottor Joseph Menczer, dell’Unità di Oncologia Ginecologica, Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia, Wolfson Medical Center, Israele, ha rilevato che non vi era poca o nessuna prova di qualsiasi "effetto protettivo" dalla circoncisione maschile, ma che una mutazione genetica comune tra le donne ebree offerto la resistenza al virus che ha causato il cancro. paragrafi rilevanti da un articolo del dottor Menczer sono i seguenti:

"Anche se la disputa l’associazione della circoncisione e il cancro cervicale in varie popolazioni è ancora in corso [23,24], non sembra esserci alcuna prova concreta che la circoncisione previene la comparsa di donne ebree, e non è più considerato a svolgere un ruolo protettivo . Questi risultati supportano la possibilità che la bassa prevalenza del polimorfismo arginina omozigote può giocare un ruolo nel determinare la bassa incidenza di cancro del collo dell’utero nelle donne ebree e può anche spiegare le differenze tra i gruppi etnici. Se queste osservazioni sono confermate, quindi la bassa incidenza di cancro del collo dell’utero nelle donne ebree è geneticamente determinata, ed è stato anche finalmente trovato una spiegazione per il modello incidenza etnica del cancro del collo dell’utero nelle donne ebree."

"Per molti anni è stato previsto, sulla base di osservazioni in coorti selezionate o singole istituzioni, che l’incidenza del carcinoma invasivo della cervice nelle donne ebree israeliane aumenterà [37-39]. Mentre la circoncisione rituale è ancora praticata ampiamente, oggi solo una minoranza di donne ebree osserva le leggi della Niddah. abitudini sessuali sono cambiate considerevolmente, diventando molto meno rigorose. A dispetto di queste tendenze degli ultimi quattro o cinque anni, l’incidenza sulla popolazione di cancro del collo dell’utero nelle donne ebree israeliane non è aumentato e rimane molto bassa [22,40]. Braithwaite [6], che per primo ha notato la bassa incidenza di donne ebree nel 1901, ha suggerito due spiegazioni per questo immunità. La prima è stata la differenza di razza, e la seconda la differenza nella dieta, vale a dire "l’assenza di pancetta e prosciutto nella dieta degli ebrei". Ha poi aggiunto: "Quest’ultima è molto più probabile che l’ex, anche se ci può essere qualcosa in gara". Ora, un secolo dopo l’osservazione originale di Braithwaite, sembra che ci possa essere davvero qualcosa in "gara"."

Menczer J. la bassa incidenza di cancro al collo dell’utero nelle donne ebree: ha il puzzle Infine stato risolto? Israele Medical Association Journal, Vol. 5, 2003 pp. 120-3

Un commento conclusivo da Andrew Sullivan

Posso essere un disco rotto su questo, ma la notizia di oggi che la circoncisione può avere un piccolo effetto nella trasmissione di contenimento del virus HPV mi sembra probabile che essere oggetto di abuso. L’argomento contro la circoncisione dei neonati non è che potrebbe non avere plausibilmente alcuni futuri di salute-benefici. L’argomento contro le mutilazioni genitali maschili infantile è che è la, sfregio permanente irreversibile del corpo di una persona senza il suo consenso. A meno che una tale mossa è necessaria per proteggere la vita di un bambino o di salute essenziale, mi sembra che si tratta di una violazione grottesca del diritto di una persona di controllare il proprio corpo. Non importa un iota il motivo per cui è fatto. Semplicemente non dovrebbe essere fatto – fino a quando il ragazzo o l’uomo è in grado di dare il suo consenso informato. E per eseguire tale operazione per proteggere la salute degli altri è una violazione ancora più impensabili. E ‘trattamento di un individuo interamente come mezzo piuttosto che come fine. Sono in perdita perché una cultura come la nostra, che fa di tutto per proteggere la dignità e la sicurezza dei bambini (e giustamente) dovrebbe apparire così allegramente su questa reliquia barbarica. Sì, so che ci sono giustificazioni religiose per esso. Ma anche così, le religioni non dovrebbero essere dati etico carta bianca sopra i corpi dei bambini. Avremmo tollerare una cerimonia religiosa che, per esempio, mutilato in modo permanente l’orecchio di un bambino? O della lingua? O sfregiato il loro corpo in modo irreversibile? Ovviamente no. Quindi perché abbiamo a malapena oggetto quando la gente mutilare organo sessuale di un bambino?

Related posts

  • HPV e cancro del collo dell’utero, papilloma cervicale.

    papillomavirus umano genitali (HPV) è una infezione a trasmissione sessuale molto comune (STI). Preservativi, se usato correttamente e costantemente, darà una buona protezione contro l’infezione con …

  • HPV tipo provoca il cancro cervicale

    Fattori di rischio del cancro cervicale riconoscendo i fattori di rischio che rendono le donne più probabilità di contrarre il cancro cervicale aiuterà le donne a rivelare una maggiore comprensione per il loro rischio di cancro. Umano…

  • HPV provoca il cancro orale sempre più …

    ATLANTA – Il virus a trasmissione sessuale che causa il cancro cervicale nelle donne è pronta a diventare una delle principali cause di cancro orale negli uomini, secondo un nuovo studio. Da non perdere questi …

  • È il cancro contagiosa, può cervicale diffusione del cancro.

    Una persona sana non può “catturare” cancro da qualcuno che ha. Non ci sono prove che uno stretto contatto o cose come il sesso, baciare, toccare, condividere i pasti, o respirando la stessa aria può …

  • cancro Medical Xpress cervicale …

    29 set 2014 da Seil Collins Lo studio è pubblicato oggi sul British Journal of General Practice. Tra le 40 donne con diagnosi dopo essere andato dal medico con i loro sintomi, il …

  • HPV e cancro cervicale, possono causare il cancro cervicale HPV.

    In questo articolo Come HPV è Stendere tipi di HPV associati alle infezioni genitali sono trasmesse sessualmente, principalmente attraverso il contatto pelle-to-pelle durante l’attività sessuale. HPV può anche essere diffuso …