IAME – Duplex e Color Doppler …

IAME - Duplex e Color Doppler ...

obiettivi

Al termine del corso, il partecipante dovrebbe essere in grado di:

  • Discutere informazioni di base su ipertensione renovascolare compreso fisiopatologia, quando rivascolarizzare, e discutere i risultati ecografici.
  • Discutere trombosi della vena renale tra cui l’eziologia, sintomi, segni ecografici, e il trattamento.
  • Discutere fistola artero-venosa tra cui l’eziologia, sintomi, segni ecografici, e il trattamento.
  • Discutere pseudoaneurisma tra cui eziologia, sintomi, il trattamento, e ecografiche.
  • Facoltà

    Sharlene A. Teefey, MD
    Professore di Radiologia
    Direttore, Diagnostic Ultrasound
    Addominale Sezione Imaging
    Washington University School of Medicine
    St. Louis, MO

  • accreditamento

    L’Institute for Advanced Medical Education designa questo materiale duraturo per un massimo di 1 AMA PRA Categoria 1 credito ™. I medici devono chiedere soltanto commisurato di credito con l’entità della loro partecipazione all’attività.

    Per informazioni sulla applicabilità e l’accettazione di continuare credito formazione per questa attività, si prega di consultare il proprio consiglio di licenza professionale o altra organizzazione credenziali.

    Destinatari

    I medici, ecografisti e altri che svolgono e / o interpretare l’ecografia ostetrica.

  • Requisiti di sistema

    Al fine di completare questo programma è necessario disporre di un computer con una recente versione del browser. È inoltre necessario avere la capacità di visualizzare e stampare i file PDF per poter visualizzare e stampare il certificato. (Nota: Il certificato CME è memorizzato nel tuo account ed è disponibile in qualsiasi momento.)

    Per eventuali domande o problemi riguardanti questo programma o per problemi legati alla stampa del certificato, si prega di contattare IAME al 802-824-4433 o info@iame.com.

    Istruzioni per la Partecipazione e credito

    Questa attività è stata progettata per essere completato entro il tempo indicato. Per guadagnare con successo di credito, i partecipanti devono completare l’attività durante il periodo di credito valida. Ricevere AMA PRA Categoria 1 credito ™. è necessario ricevere un punteggio minimo del 70% sul post-test.

    Seguire questa procedura per guadagnare CME di credito:

    • Leggere il target di riferimento, obiettivi di apprendimento, e l’informativa autore.
    • Studiare il contenuto educativo on-line o stampato.
    • Prendere il quiz CME. Scegliere la migliore risposta ad ogni domanda di prova. Per ricevere un certificato, è necessario ricevere un punteggio di superamento al 70%. Vi incoraggiamo a completare la valutazione di attività per fornire un feedback per la programmazione futura.
    • I suoi crediti ECM verranno archiviati nel conto si crea e si può accedere in qualsiasi momento.

      Rivelazione

      In conformità con gli elementi essenziali e le norme del ACCME, l’autore di questo tutorial CME è tenuto a comunicare eventuali significativi rapporti finanziari o altri che possono avere fini commerciali.

      Dr. A. Sharlene Teefey rivela alcun interesse finanziario con interessi commerciali.

      Nessuno alla Iame che aveva il controllo della pianificazione o il contenuto di questa attività ha rapporti con interessi commerciali.

      Il corso

      Ipertensione renovascolare

      La prevalenza di ipertensione renovascolare dipende di una popolazione di pazienti. E ‘aumentata nei diabetici, i pazienti con malattia vascolare aterosclerotica, e gli anziani. La storia naturale della malattia renovascolare non trattata è una progressione variabile. Uno studio retrospettivo longitudinale di pazienti ipertesi ha dimostrato che la progressione anatomica della malattia renovascolare si è verificato solo nel 9,1% dei reni 1. La fisiopatologia dell’ipertensione renovascolare ruota intorno al concetto di una stenosi critica. Una stenosi gt; 70% -80% di un lume del vaso è necessaria per produrre un "critico" stenosi. Quando questo accade, il sistema renina-angiotensina e percorsi intra-renale sono attivati ​​e causano nephrosclerosis arteriolare, fibrosi interstiziale, e danno glomerulare 2. E ‘importante intervenire prima che si verifichi un danno renale irreversibile.

      I fattori che favoriscono la terapia medica includono la pressione arteriosa ben controllata con funzione renale stabile, malattia arteriosa renale stabile senza evidenza di progressione, età avanzata, ad alto rischio, l’aspettativa di vita limitata, e significative comorbidità 9. I fattori che favoriscono la terapia medica con rivascolarizzazione includono progressivo declino della velocità di filtrazione glomerulare, ipertensione non controllata, nonostante la terapia medica ottimale, il declino della velocità di filtrazione glomerulare associato con ACE (enzima di conversione dell’angiotensina) terapia di inibizione, e ricorrente insufficienza cardiaca congestizia sproporzionato rispetto disfunzione ventricolare sinistra 9. Tuttavia, alcuni studi recenti hanno sollevato le domande per quanto riguarda i benefici di rivascolarizzazione. In uno studio (studio ASTRAL) 806 pazienti con malattia renovascolare aterosclerotica sono stati randomizzati a rivascolarizzazione (angioplastica ± stent) e la terapia medica vs sola terapia medica. I risultati di questo studio suggeriscono non vi è alcun beneficio clinico dalla rivascolarizzazione anche se c’erano diverse limitazioni di studio 10. Un altro processo chiamato il CORAL Trial E ‘stato recentemente completato e che i dati sono in corso di valutazione. Questi studi sollevano interrogativi sul fatto che le indicazioni per la rivascolarizzazione hanno bisogno di ulteriore perfezionamento.

      Ipertensione renovascolare può essere diagnosticata con l’analisi diretta delle principali arterie renali che valutano velocità sistolica di picco e l’arteria renale rapporto aortica e con un’analisi indiretta in cui vengono valutate le arterie renali segmentale. Quest’ultimo sarà discusso più avanti. Nella valutazione delle arterie renali, è importante utilizzare il colore Doppler ed ottenere l’angolo corretto velocità sistoliche picco all’origine, aspetto intermedio e distale dell’arteria renale. velocità sistolica di picco dovrebbe essere registrato in qualsiasi sito di aliasing colore focale. In genere le posizioni di decubito laterale supina o destra vengono utilizzati e le navi possono essere acquisiti da un anteriore, antero-laterale, postero o approccio, coronale. Il trasduttore selezionato per la scansione dovrebbe essere basata sulla costituzione fisica. Diversi articoli all’interno letteratura suggeriscono che se la velocità sistolica picco è tra 180 – 200 cm / s, ciò è indicativo di una stenosi di almeno il 60% 11-13. (Figure 1-4). L’arteria renale al valore del rapporto aortica è variato in diversi articoli diversi ed è probabile 3.0 o meno per diagnosticare un 60% o superiore stenosi 12,13,14. Ci sono limitazioni di analisi diretta tra cui molteplici arterie renali che possono verificarsi nel 15% -20% dei pazienti. Le scansioni sono anche difficili nei pazienti obesi a causa di gas intestinale sovrastante e nel paziente non collaborante. esperienza dell’operatore è inestimabile.

      Figura 1. Sinistra stenosi dell’arteria renale con aliasing focale su colore Doppler e una velocità elevata a livello della stenosi.

      Figura 2. Sinistra stenosi dell’arteria renale con aliasing focale su colore Doppler e una velocità elevata a livello della stenosi.

      Figura 3. destro stenosi dell’arteria renale con aliasing focale su colore Doppler e una velocità elevata a livello della stenosi.

      Figura 4. Fare stenosi dell’arteria renale con aliasing focale su colore Doppler e una velocità elevata a livello della stenosi.

      analisi indiretta comprende la valutazione delle arterie renali segmentati per un tempo precoce picco sistolico, indice di accelerazione e di accelerazione 15. È importante utilizzare un approccio fianco posterolaterale e un angolo Doppler il più vicino possibile allo zero. Valutazione comprende forme d’onda ottenendo in alto, aspetto metà, e polo inferiore dei reni con un trasduttore ad alta frequenza come possibile. E ‘anche importante usare una velocità veloce scansione, e la scala di velocità appropriata e volume del campione. Un assente precoce picco sistolico è stato segnalato per essere molto sensibile e specifico per la diagnosi di una stenosi dell’arteria renale di? 60%, anche se altri autori non hanno trovato all’inizio del picco sistolico di essere il più sensibile 15-17 (figura 5).

      Figura 5. Assente all’inizio sistolica di picco in un dell’arteria renale segmentale in un paziente con stenosi dell’arteria renale.

      Un autore ha riferito che il primo picco sistolico è assente in circa il 50% dei normali vasi segmentari 18. Il tempo di accelerazione è l’inizio della sistole ai primi anni del picco sistolico e l’indice di accelerazione è la pendenza dall’inizio della sistole ai primi anni del picco sistolico . Quando il tempo di accelerazione è? 70ms e l’indice di accelerazione lt; 300 cm / sec2, 60% o superiore stenosi possono essere diagnosticati (figura 6).

      Figura 6. ritardata indice di accelerazione e il tempo di accelerazione (tardus Parvus forma d’onda) in un paziente con occlusione dell’arteria renale.

      Tuttavia, altri autori non hanno trovato questi valori per essere sensibile o specifica 19,20. Una limitazione di analisi indiretta è che non è possibile differenziare stenosi dell’arteria renale da occlusione con collaterali. Uno studio filo flusso endovascolare che ha valutato il tempo di inizio sistolica di picco, indice di accelerazione e l’accelerazione trovato una scarsa correlazione con stenosi dell’arteria renale, mentre la valutazione della velocità di picco sistolico e dell’arteria renale rapporto aortica utilizzando un valore di lt; 2 hanno mostrato un’eccellente correlazione con stenosi dell’arteria renale 21. Una meta-analisi che è stato recentemente pubblicato che coinvolge 88 studi e 8.147 pazienti ha scoperto che la velocità di picco sistolico ha avuto il massimo delle prestazioni con una sensibilità del 85% e una specificità del 92% 22. quando velocità sistolica di picco è stato combinato con altri parametri, c’era poco variazione di precisione.

      Trombosi della vena renale

      Figura 7. occlusive destra trombosi della vena renale.

      La vena renale può anche essere ingrandito. Acutely, nessun flusso può essere rilevata nella vena renale. Tuttavia, in pazienti con cronica trombosi venosa renale, più collaterali venose sono spesso visualizzati come il rene nativo può recollateralize entro 24 ore (figure 8, 9).

      Figura 8. cronica destra trombosi venosa renale con più collaterali venosi.

      Figura 9. cronica destra trombosi venosa renale con più collaterali venosi.

      Se il tumore è trombo nella vena renale da carcinoma renale, è importante determinare l’estensione del trombo. Se si estende nella vena cava inferiore o atrio destro, o è al di sopra o al di sotto delle vene epatiche, l’approccio chirurgico cambierà (figure 10, 11).

      Figura 10. Renal carcinoma (figura 10) nel rene destro che è cresciuto nella vena renale (non mostrato) e la vena cava inferiore (figura 11).

      Figura 11. carcinoma renale (figura 10) nel rene destro che è cresciuto nella vena renale (non mostrato) e la vena cava inferiore (figura 11).

      Ultrasuoni è stato segnalato per essere molto sensibile e specifico per la diagnosi di trombosi della vena renale.

      fistola artero-venosa

      Figura 12. Fistola arterovenosa del rene secondaria ad una biopsia. La vena drenaggio è arterializzato (figura 13) e l’arteria alimentazione (figura 14) è aumentata sistolica e diastolica terminare velocità.

      Figura 13. Fistola arterovenosa del rene secondaria a una biopsia. La vena drenaggio è arterializzato (figura 13) e l’arteria alimentazione (figura 14) è aumentata sistolica e diastolica terminare velocità.

      Figura 14. Fistola arterovenosa del rene secondaria ad una biopsia. La vena drenaggio è arterializzato (figura 13) e l’arteria alimentazione (figura 14) è aumentata sistolica e diastolica terminare velocità.

      C’è Inoltre, i dintorni vibrazioni tessuto perivascolare quando la scala è impostata per il flusso di bassa velocità.

      pseudoaneurisma

      Un pseudoaneurisma può verificarsi a causa di trauma penetrante da una coltellata, la biopsia percutanea, dopo un trapianto di rene, e dopo il posizionamento del tubo nephrostomy. Essa può anche svilupparsi in pazienti che hanno subito una nefrectomia parziale o che hanno una vasculite o un’infezione. Alcuni tumori, come angiomiolipomi contengono anche pseudoaneurismi. I pazienti possono presentarsi con ematuria macroscopica, dolore al fianco, o ipertensione 23. Se il pseudoaneurisma è piccolo, può spontaneamente trombosi. può necessario se il pseudoaneurisma cresce Coil embolizzazione. Su duplex e colore Doppler, uno pseudoaneurisma avrà una caratteristica to-and-fro forma d’onda arteriosa all’interno del collo con inversione del flusso pandiastolic (figure 15, 16). Un yin yang o vorticoso aspetto si nota all’interno del lume del flusso del pseudoaneurisma stesso.

      Figura 15. Pseudoaneurisma del rene secondaria ad una biopsia. Vi è una forma d’onda da e vieni nel collo pseudoaneurisma (figura 16).

      Figura 16. Pseudoaneurisma del rene secondaria ad una biopsia. Vi è una forma d’onda da e vieni nel collo pseudoaneurisma (figura 16).

      In sintesi, l’ecografia è molto accurato per la diagnosi di ipertensione renovascolare in mani esperte. E ‘anche molto preciso per la diagnosi di trombosi della vena renale, fistola artero-venosa, e pseudoaneurismi.

      Riferimenti

      1. Davis RP, Pearce JD, Craven TE, Moore PS, et al. J Vasc Surg 2009; 50: 564-571
      2. .Textor SC. nefropatia ischemica: dove siamo? J Am Soc Nephrol. 2004; 15: 1974-1982.
      3. Radermacher J, Chavan A, Bleck J, Vitzthum A, B Stoess, Gebel MJ, Galanski M, Koch KM, Haller H. L’utilizzo di Doppler di prevedere l’esito della terapia per una stenosi renale arteria. N Engl J Med. 2001; 344: 410-417.
      4. García-Criado A, Gilabert R, Nicolau C, reale MI, Muntañá X, Blasco J, S Ganau, Brú C. Valore di Doppler per prevedere l’esito clinico dopo rivascolarizzazione dell’arteria renale in aterosclerotica stenosi dell’arteria renale. J Med ultrasuoni. 2005; 24: 1641-1647.
      5. Pearce JD, Craven BL, Craven TE, Piercy KT, Stafford JM, Edwards MS, Hansen KJ. La progressione della malattia renovascolare aterosclerotica: uno studio prospettico basato sulla popolazione. J Vasc Surg 2006; 44: 955-963.
      6. Kennedy DJ, Colyer WR, Brewster PS, Ankenbrandt M, Burket MW, Nemeth AS, Khuder SA, Thomas WJ, Shapiro JI, Cooper CJ. Insufficienza renale come predittore di eventi avversi e la mortalità dopo impianto di stent dell’arteria renale. Am J Kidney Dis. 2003; 42: 926-935.
      7. Mailloux LU. malattia vascolare renale ischemica aterosclerotica: fanno i risultati pubblicati giustificare gli approcci diagnostici troppo zelanti? Semin Nephrol. 2003; 23: 278-282.
      8. Textor SC. Gli attuali approcci per renovascolare ipertensione. Med Clin North Am. 2009; 93: 717-32.
      9. Gli investigatori astrale, Wheatley K, Ives N, Grigio R, Kalra PA, Moss JG, Baigent C, Carr S, Chalmers N, Eadington D, Hamilton G, Lipkin G, Nicholson A, Scoble J. rivascolarizzazione versus terapia medica per renale arteria stenosi. N Engl J Med. 2009; 361: 1953-1962.
      10. Olin JW, piemontese MR, giovane JR, DeAnna S, M Grubb, Childs MB. L’utilità di duplex ultrasuoni scansione delle arterie renali per la diagnosi di stenosi dell’arteria renale. Ann Intern Med. 1995; 122: 833-838.
      11. Miralles M, Cairols M, Cotillas J, Giménez A, Santiso A. Valore dei parametri Doppler nella diagnosi di stenosi dell’arteria renale. J Vasc Surg. 1996; 23: 428-35.
      12. Motew SJ, Cherr GS, Craven TE, Travis JA, Wong JM, Reavis SE. Hansen KJ. Renale duplex ecografia: dell’arteria renale principale contro analisi ilare. J Vasc Surg 2000; 32: 462-471.
      13. Hoffmann U, Edwards JM, Carter S, Goldman ML, Harley JD, Zaccardi MJ, Strandness DE Jr. Ruolo di scansione fronte-retro per la rilevazione della malattia aterosclerotica dell’arteria renale. Kidney Int 1991; 39: 1232-9.
      14. Stavros AT, Parker SH, Yakes WF, Chantelois AE, Burke BJ, Meyers PR, Schenck JJ. stenosi segmentale dell’arteria renale: riconoscimento di forme di tardus e Parvus anomalie con duplex ecografia. Radiologia. 1992; 184: 487-492.
      15. Kliewer MA, Tupler RH, Carroll BA, Paine SS, Kriegshauser JS, Hertzberg BS, Svetkey LP. Stenosi della arteria renale: analisi dei parametri della forma d’onda Doppler e modello tardus-parvus. Radiologia. 1993; 189: 779-787.
      16. Postma CT, Bijlstra PJ, Rosenbusch G, T. Thien riconoscimento modello di perdita del primo picco sistolico da Doppler ha una bassa sensibilità per la rilevazione di stenosi dell’arteria renale. J Hum Hypertens. 1996; 10: 181-4.
      17. Halpern EJ, Deane CR, Needleman L, Merton DA, East SA. Normale dell’arteria renale spettrale Doppler forma d’onda: uno sguardo più attento. Radiologia. 1995; 196: 667-73.
      18. Baxter GM, Aitchison F, Sheppard D, Moss JG, McLeod MJ, Harden PN, Amore JG, Robertson M, Taylor G. Colore Doppler nella stenosi dell’arteria renale: l’analisi della forma d’onda intrarenale. Br J Radiol. 1996; 69: 810-815.
      19. van der Hulst VP, van Baalen J, Kool LS, van Bockel JH, van Erkel AR, Ilgun J, Pattynama PM. Stenosi dell’arteria renale: studio filo flusso endovascolare per la convalida di Doppler. Radiologia. 1996; 200: 165-8.
      20. Williams GJ, Macaskill P, Chan SF, Karplus TE, Yung W, Hodson EM, Craig JC. accuratezza comparativa dei renali parametri ecografici duplex nella diagnosi di stenosi dell’arteria renale: abbinato e analisi spaiato. AJR Am J Roentgenol. 2007; 188: 798-811.

      prendere Quiz

      Related posts

      • Iame – ecografia delle ovaie …

        Obiettivi Al termine del corso, il partecipante deve essere in grado di: Descrivere i fattori di rischio di malignità ovarica. Confrontare le caratteristiche ecografiche delle masse ovariche benigne. Applicare…

      • Koven vascolare ultrasuoni Doppler …

        Arteriopatia del Basso Estremità Dale Buchbinder, MD e D. Preston Flanigan, MD Questo primo articolo di una serie di test tecniche di recensioni per identificare e caratterizzare occlusioni del …

      • Ipertensione e Arteria renale …

        Casa gt; Aree di competenza gt; L’ipertensione e renali Aree malattia dell’arteria di competenza ipertensione e malattie Arteria renale Che cosa è l’ipertensione? L’incidenza di ipertensione. o ad alta …

      • Mountain Rene – Ipertensione …

        Lasciare 30-60 minuti per l’esame e l’usura sciolti, abiti comodi. Per la maggior parte degli esami non sarà necessario cambiare fuori dei vostri vestiti. Per lo studio vena Mapping, avremo bisogno di accedere al …

      • Come scegliere il colore perfetto …

        Think About Atmosphere! Scegli un colore del vestito che si distinguono, pur complementing vostra atmosfera. La vostra prom o ritorno a casa hanno un tema? Andiamo con sotto il mare come un …

      • colore normale della lingua

        Ho notato che ho una lingua pelo strano (un mix di colore giallo / verde o talvolta arancione / giallo) da circa un anno e mezzo (forse più lungo di quello, ma solo notato da un anno e mezzo). Anche io…