Il cancro al polmone e il suo cervello operabile …

Citazione

Ann Thorac Surg. 2005 Jan; 79 (1): 241-7; discussione 241-7.

Astratto

BACKGROUND: Sono stati valutati i tassi di sopravvivenza per quanto riguarda diverse fasi di tumori polmonari operabili causando operabile metastasi cerebrali nei pazienti con o senza sintomi correlati al cancro. La correlazione tra i tassi di sopravvivenza e l’intervallo libero da malattia tra la chirurgia polmonare e metastasectomia è stato studiato.

METODI: Sessantacinque pazienti sono stati operati per cancro del polmone e metastasi cerebrali. L’intervallo libero da malattia è stato diviso in 5 sottogruppi: 0-2 mesi, 3-5 mesi, 6-11 mesi, 12-23 mesi, e 24 mesi e oltre. Il gruppo di studio composto da pazienti con cancro al polmone nelle seguenti fasi: 17 pazienti in stadio I (1 paziente su stadio IA, 16 pazienti in stadio IB), 16 pazienti in stadio II (2 pazienti in stadio IIA, 14 pazienti in stadio IIB ), 9 pazienti in stadio IIIA, 4 pazienti in stadio IIIB, e 19 pazienti in stadio IV. Quarantaquattro pazienti erano senza sintomi per cancro del polmone e 21 pazienti hanno manifestato i sintomi del cancro del polmone correlati.

RISULTATI: I tassi di sopravvivenza a 5 anni sono stati i seguenti: stadio I = 22%, stadio II = 20%, la fase III = 22%, stadio IIIB = 0%, e stadio IV = 23% dopo resezioni polmonari. Non ci sono state differenze significative nei tassi di sopravvivenza a 5 anni per quanto riguarda l’intervallo sottogruppi libera da malattia dopo metastasectomies cerebrali (p = 0,19): libera da malattia intervallo di 0-2 mesi = 22% e intervallo libero da malattia di 24 mesi e oltre = 23 %. Il tasso di sopravvivenza a 5 anni dopo metastasectomia era significativamente maggiore (26% vs 5%) nei pazienti senza sintomi del cancro del polmone correlati (p = 0,05).

In conclusione, il tasso di sopravvivenza a 5 anni in stadio I, II, III, IV e il cancro ai polmoni con metastasi cerebrali operabile ematogene corrisponde a quella in stadio IIIA abituale (23%). L’intervallo libero da malattia mostrato alcun impatto significativo sul tasso di sopravvivenza. Lo stato senza denuncia esibisce una significativamente maggiore impatto sul tasso di sopravvivenza in metastasi hematogenic.

15620950 [PubMed – indexed for MEDLINE]

Testo intero

Related posts