Intratendinee ganglio cisti di …

Intratendinee ganglio cisti di ...

1 Dipartimenti di Radiologia, Università di Medicina, Università Cattolica di Corea, Seoul, Corea

2 Dipartimenti di Chirurgia ortopedica, College of Medicine, Università Cattolica di Corea, Seoul, Corea

3 Dipartimenti di Patologia, Facoltà di Medicina, Università Cattolica di Corea, Seoul, Corea

Astratto

Caso clinico

A 43-year-old donna ha presentato con una storia di 1 mese di una massa palpabile e indolore nella giusta zona della coscia postero con l’aumentare il gonfiore. Non aveva storia di lesioni o infiammazione in quella zona ed era in buona salute.

L’esame fisico ha rivelato una massa di circa 10 2 cm dalla destra metà coscia al condilo femorale destra. La massa era fermo, non tenero e non mobile. Non ci sono stati deficit funzionali o nervose.

I reperti radiografici del femore erano normali. L’ecografia ha rivelato una lunga anecoica tubolare ben circoscritta massa cistica con septation interno parziale che si trovava sotto l’aspetto postero della coscia destra (figura 1). Un esame Doppler ecografico ha mostrato alcuna evidenza di un segnale vascolare.

L’ecografia della coscia posteriore destra mostra una grande (10 1,7 centimetri) tubolare ben circoscritta massa anecoica intramuscolare con rastremazione dell’estremità distale. Questa lesione ha un crinale sottile ecogeno interno.

2 settimane più tardi, la risonanza magnetica è stata effettuata utilizzando uno scanner a 1,5 T (Magnetom Vision Plus, Siemens, Erlangen, Germania). Una massa tubolare ben definito, di forma allungata è stata osservata all’interno del tendine semimembranoso, che misura circa 1,7 1,5 13 cm. E ‘visualizzata l’intensità isosignal al muscolo scheletrico sul T1 immagini pesate e alta intensità di segnale sul T2 immagini pesate. Dopo gadolinio, la massa ha dimostrato cilindrica sottile enhancement parete periferica (Figura 2).

(A) assiale T1 pesata spin-echo immagine (tempo di ripetizione (TR) / tempo di eco (TE), 722/20) mostra una massa isointense in relazione all’intensità del segnale del muscolo scheletrico nella porzione tendinea semimembranoso (freccia) a livello del diritto distale posteriore .

Durante l’intervento, la massa appariva incapsulato e contenuto completamente nel tendine semimembranoso intatta. Dopo una dissezione longitudinale attenta del tendine, un fluido gelatinosa trasparente versato dalla massa, che indica una cisti gangliari. Il tendine rimanente è stato riparato. Non c’è stata evidenza chirurgica di tenosinovite e l’adesione. Un esame al microscopio ha rivelato la massa cistica consistere di una parete fibrosa spessa, densa all’interno del muscolo scheletrico rappresenta il tendine.

Nove mesi dopo l’intervento, il paziente lamentava una massa palpabile nel sito chirurgico incisional della coscia destra, e una TAC follow-up è stato eseguito (Figura 3). La scansione CT riforma sagittale ha mostrato un sottile di massa tubolare cistica con una lesione periferica valorizzazione nel tendine semimembranoso e un altro più grande (2.8 1.9 2.8 cm) ovoidale massa cistica a ridosso del tendine semimembranoso. Queste lesioni sono state considerate cisti gangliari ricorrenti dovuta ad infiltrazione intra-operatoria e resezione incompleta della cisti gangliari.

Nove mesi dopo l’intervento chirurgico, la TAC di follow-up della coscia destra con la valorizzazione (riforma sagittale) mostra un tubo sottile (punta di freccia) e un altro più grande (freccia, 2.8 1.9 2.8 cm) di massa cistica ovoidale con la valorizzazione bordo periferico .

Discussione

Le cisti gangliari sono cistica, lesioni tumorali come comuni nei tessuti molli adiacenti alle capsule articolari o guaine tendinee. Possono verificarsi entro i muscoli, i menischi e tendini, e sono spesso trovato in mano, del polso e del piede.

Tradizionalmente, sono stati classificati in base al loro luogo di origine: la guaina del tendine, giunto, osso o dei tessuti molli. Sebbene cisti gangliari più comunemente derivano dalle guaine tendinee, l’incidenza di cisti gangliari intratendinee che ha origine nella sostanza tendine stesso è relativamente raro [2. 3].

Dopo Lecne [7] in primo luogo segnalato una cisti gangliari intratendinee all’interno del tendine estensore comune per il dito medio sul dorso della mano, diversi riferimenti alla cisti gangliari intratendinee sono apparsi in letteratura. La maggior parte di queste cisti interessati derivanti dai tendini estensori del polso e della mano [3. 4. 8. 9].

Intratendinee cisti gangliari degli arti inferiori sono ancora più rari e sono stati segnalati nel tendine del peroneo lungo sotto il ginocchio [10], il quadricipite femorale tendine [11], il Tertius tendine peroneo all’aspetto dorsolaterale del piede destro [12 ] e l’estensore lungo delle dita tendine vicino al ginocchio [1]. A nostra conoscenza, questa è la prima segnalazione di una cisti gangliari intratendinee derivante dal tendine semimembranoso stesso.

L’eziologia delle cisti gangliari intratendinee non è chiaro. Tuttavia, lesioni ricorrenti al tendine con successiva degenerazione cistica è una possibile causa di una cisti gangliari intratendinee perché tenosinovite o rotture tendinee associati sono spesso presenti intorno la cisti gangliari [13]. Una anomalia congenita può essere responsabile in pazienti senza storia di trauma [14]. Nel nostro caso, il paziente non aveva storia di lesioni o infiammazione.

Risonanza magnetica e gli Stati Uniti sono metodi altamente sensibili, specifiche ed efficaci per delineare la natura della cisti, compresa la loro dimensione, ubicazione e rapporto con le strutture circostanti [1], ma la risonanza magnetica fornisce una migliore visione d’insieme anatomica.

In MRI, una cisti gangliari appare come una massa ben definita, lobulato che viene comunemente trova adiacente ad una guaina giunto o tendine, con un segnale di fluido come semplice o complesso. In genere, la lesione presenta sottile valorizzazione del cerchio sul gadolinio-enhanced T1 immagini pesate. Una diagnosi differenziale basata su MRI può includere tenosinovite, tendine lacrima, borsiti, ascessi, pigmentato sinovite villonodulare, mixoma, tumore della guaina dei nervi e sarcoma sinoviale [1. 2. 6]. Tuttavia, i risultati di una massa cistica lobulati che occupano la posizione caratteristica all’interno di un tendine e la visualizzazione sottile valorizzazione RIM dovrebbe suggerire una cisti gangliari intratendinee [2].

cisti gangliari degli arti inferiori possono ripresentarsi in circa il 10% dei casi dopo l’asportazione chirurgica, di solito perché le cisti gangliari sono stati rimossi in modo incompleto [15. 16]. stato segnalato recidiva dopo l’intervento chirurgico per l’asportazione parziale di una cisti gangliari intratendinee [9]. Nel nostro paziente, 9 mesi dopo l’intervento chirurgico al follow-up TC, le cisti gangliari ricorrenti sono stati trovati lungo il tendine semimembranoso a causa di perdite intraoperatoria e l’escissione incompleta della cisti gangliari intratendinee.

In conclusione, intratendinee ganglio cisti è una lesione relativamente raro che ha origine all’interno la sostanza tendine stesso. Abbiamo presentato il rapporto caso di una cisti gangliari intratendinee derivante dal tendine semimembranoso con i risultati usando gli Stati Uniti e la risonanza magnetica.

Riferimenti

7. Lecne MP. Tre casi di pseudocistica degenerazione gelatinosa di iuxta-articolari tessuto connettivo e tessuto tendineo. Bull Mem Soc Nat Chir 1927; 53: 2

Articoli da The British Journal of Radiology sono forniti qui per gentile concessione di British Institute of Radiology

Related posts

  • Grumo sul palmo della mano ganglio cisti

    E ‘comune – e benigna Una cisti gangliari è un urto o di massa molto comune che di solito appare vicino articolazioni o tendini della mano o del polso. luoghi comuni includono la superficie dorsale (retro) …

  • Ho una cisti gangliari sul mio polso

    1 marzo 2008 | da Jenna Curry Quando una massa fluida pieno delle dimensioni di una grande in marmo è apparso sulla base del suo polso anni fa, tecnico delle unghie Jerry Cook è andato subito al medico s …

  • Ho una cisti gangliari sul mio polso

    cisti gangliari. noto anche come cisti della Bibbia, sono grumi rotondi o masse, riempiti con il fluido lubrificante gelatinoso. Essi possono variare in dimensioni da grandi a piccoli (in alcuni casi sono quasi …

  • Farmaci per ganglio cisti, farmaci per il ganglio cisti.

    Che cosa è una cisti? Una cisti è una sacca di tessuto che contiene il liquido, aria o altre sostanze. Il più delle volte, le cisti sono non-cancerose. Possono crescere in qualsiasi parte del corpo. Si sentiranno come …

  • Home rimedi ganglio cisti, casa …

    Ero pronto a colpire pubblicare su questo post e Mike, che è per fortuna il mio editore ha detto che era noioso e aveva bisogno di più se volevo espandere il mio pubblico. “Più cosa?” Ho chiesto. “Ebbene si …

  • Cisti mucosa dal Dott, ganglio cisti finger joint rimozione.

    Che cosa è una cisti mucose? Una cisti mucosa è un sacco pieno di liquido associato all’artrite del giunto DIP (il più vicino comune per la punta del dito). Si trova solo in questa posizione. Spesso può …