Ipertonica salina nebulizzatore, ipertonica salina nebulizzatore.

Ipertonica salina nebulizzatore, ipertonica salina nebulizzatore.

Piccolo nebulizzatore Volume

  1. Per amministrare antibiotici (gentamicina, amikacina, o tobramicina, ***) per i membri affetti da fibrosi cistica (FC) o bronchiectasie
  2. Per amministrare beta-adrenergici (salbutamolo, isoproterenolo, isoetharine, levalbuteral, metaproterenolo), anticolinergici (ipratropio), corticosteroidi (budesonide), e cromoglicato per la gestione delle malattie polmonari ostruttive croniche (COPD) (ad esempio, bronchite cronica, enfisema, asma, ecc .); * o
  3. Per amministrare dornase alfa (Pulmozyme) ** ai soci con CF o discinesia ciliare primaria (Nota. L’uso di Pulmozyme per altre indicazioni non-CF (ad esempio asma, bronchite cronica, di Niemann-Pick di tipo C, e post-trapianto polmonare [non una lista all-inclusive]) è considerata sperimentale e in fase di sperimentazione); o
  4. Per adminster epinefrina per il trattamento della groppa; o
  5. Per amministrare formoterolo (Perforomist) o arformoterolo (Brovana) per la gestione della BPCO quando criteri necessità medica in farmacia politica Clinica Bollettino su "Lunga durata d’azione beta agonisti" siano soddisfatte; o
  6. Per amministrare soluzione treprostinil inalazione (Tyvaso) tramite un dispositivo a ultrasuoni pulsato consegna (il Tyvaso inalazione System) o iloprost (Ventavis) attraverso un sistema controllato dose di inalazione somministrazione di farmaci (cioè l’I-Neb o il nebulizzatore Prodose) per i membri con ipertensione polmonare; o
  7. Per amministrare mucolitici (diversi dornase alfa) (acetilcisteina) per le secrezioni polmonari spessi o tenaci persistenti; o
  8. Per amministrare pentamidina ai membri con HIV, pneumocystosis, o complicazioni di trapianti di organi; o
  9. Per amministrare colistina per multi-farmaco resistente P. aeruginosa polmonite non riuscendo a migliorare la terapia IV
  10. Per amministrare soluzione aztreonam per inalazione (Cayston) per le persone con CF Pseudomonas aeruginosa. †

Aetna considera piccoli nebulizzatori di volume e compressori relativi sperimentale e in fase di sperimentazione per tutte le altre indicazioni perché la loro efficacia per indicazioni diverse da quelle sopra elencate non è stata stabilita.

** Più di 1 nebulizzatore può essere considerato medicalmente necessarie per i membri che sono prescritti nebulizzata alfa dornase (Pulmozyme) più altri farmaci nebulizzati. La Food and Drug Administration (FDA) l’etichettatura dei prodotti -approvato di dornase alfa indica che esso non deve essere diluito o miscelato con altri farmaci nel nebulizzatore. L’etichettatura spiega che la miscelazione di dornase alfa con altri farmaci potrebbe portare a fisico-chimici dannosi e / o alterazioni funzionali dornase alfa o il composto miscelato.

Grande nebulizzatore Volume:

Aetna considera un grande volume di nebulizzazione, in relazione compressore e acqua o soluzione salina DME medicalmente necessarie per fornire l’umidità ad una persona con spessore di secrezioni, tenaci, con qualunque delle seguenti indicazioni:

  1. La somministrazione di pentamidina per i membri con HIV, pneumocystosis, e le complicazioni di trapianti di organi;
  2. bronchiectasie;
  3. Fibrosi cistica;
  4. stent tracheobronchiale;
  5. Tracheotomia.

Aetna considera un grande nebulizzatore volume e compressore relativo sperimentale e in fase di sperimentazione per tutte le altre indicazioni perché la loro efficacia per indicazioni diverse da quelle sopra elencate non è stata stabilita.

Aetna considera l’uso di nebulizzatori a ultrasuoni medicalmente necessarie DME per la consegna di tobramicina (Tobi) per i membri con FC che soddisfano i criteri per un nebulizzatore standard.

Poiché non vi è alcun beneficio medico provato per nebulizzare particelle di altri farmaci per diametri inferiori rispetto ottenibile con un modello di pneumatico, nebulizzatori a ultrasuoni sono considerati clinicamente necessario solo quando tutti i seguenti criteri:

  1. L’utente risponde ai criteri di un nebulizzatore di serie; e
  2. Il medico di base e specialistica indicano che l’iscritto è compatibile con altri nebulizzatore e la terapia di farmaci; e
  3. L’uso di un nebulizzatore norma è riuscito a controllare la malattia del membro e prevenire l’organo dall’utilizzare stanza d’ospedale o di emergenza.

Aetna considera nebulizzatori ad ultrasuoni sperimentale e in fase di sperimentazione per tutte le altre indicazioni perché la loro efficacia per indicazioni diverse da quelle sopra elencate non è stata stabilita.

Alimentazione a batteria Compressori:

Un compressore a batteria è raramente medicalmente necessarie. la documentazione di accompagnamento deve essere presentata giustificare la sua necessità medica.

  1. Aetna considera grandi volumi nebulizzatori elementi di convenienza usa e getta. Un nebulizzatore vacanti non usa e getta riempita con acqua o soluzione salina dal membro / caregiver è un’alternativa accettabile.
  2. Nota. Kit e concentrati per l’utilizzo nella pulizia di un apparecchio respiratorio non sono coperti. Ciò è coerente con la politica di Medicare.
  • Per i membri con benefici DME, Aetna considera la sostituzione di nebulizzatori medicalmente necessarie su base individuale, se entrambi dei seguenti criteri sono soddisfatti:

    1. Il medico di base e / o lo specialista confermano che l’iscritto è compatibile con il nebulizzatore e anticipare la necessità di un uso continuato per evitare un ricovero in ospedale o al pronto soccorso visite; e
    2. La garanzia è scaduta.
    3. La seguente tabella elenca la solita frequenza massima di sostituzione per gli accessori che è considerato medicalmente necessarie.

      1. set di somministrazione, il piccolo volume nebulizzatore pneumatico filtrata: 1 / mese
      2. set di somministrazione, piccolo nebulizzatore pneumatico del volume non filtrata, usa e getta: 2 / mese
      3. set di somministrazione, piccolo nebulizzatore pneumatico del volume non filtrata, non usa e getta: 1 a 6 mesi
      4. Aerosol maschera, usato con DME nebulizzatore: 1 / mese
      5. tubi corrugati, usa e getta, utilizzato con grande nebulizzatore del volume: 100 piedi / 2 mesi
      6. tubi corrugati, non usa e getta, utilizzato con grande nebulizzatore del volume: 10 piedi / anno
      7. Cupola e boccaglio, utilizzato con piccolo volume nebulizzatore ad ultrasuoni: 2 / anno
      8. tenda faccia: 1 / mese
      9. Filtro, usa e getta, utilizzato con il compressore di aerosol: 2 / mese
      10. Filter, non usa e getta, utilizzato con compressore aerosol o generatore di ultrasuoni: 1 per 3 mesi
      11. riscaldatore ad immersione per esterno nebulizzatore: 1 per 3 anni
      12. Nebulizzatore, vetro o plastica durevole autoclavabile, tipo di bottiglia, non utilizzato con l’ossigeno: 1 a 3 anni
      13. Piccolo volume non filtrato nebulizzatore pneumatico, usa e getta: 2 / mese
      14. maschera tracheostomia o collare: 1 / mese
      15. dispositivo di raccolta dell’acqua, utilizzato con grande nebulizzatore del volume: 2 / mese.
    4. Aetna considera l’uso della morfina nebulizzato o di altri oppioidi sperimentali e in fase di sperimentazione per il sollievo della dispnea correlate al cancro, o la dispnea in persone con BPCO, perché non è stata stabilita l’efficacia di questo approccio.

      I corticosteroidi nebulizzato per il trattamento di polipi nasali e virali respiro sibilante

      Aetna considera l’uso di corticosteroidi nebulizzati per la prevenzione e il trattamento della dispnea virale sperimentale e in fase di sperimentazione in quanto non è stata stabilita l’efficacia di questo approccio.

      Nebulizzato Lidocaina come sollievo dal dolore per nasogastrico il tubo di inserzione nei bambini

      Aetna considera l’uso della lidocaina nebulizzata come sollievo dal dolore per l’inserimento sondino naso-gastrico nei bambini sperimentali e di sperimentazione, perché non è stata stabilita l’efficacia di questo approccio.

      Nebulizzato Lidocaina per il trattamento della tosse cronica

      Aetna considera l’uso di lidocaina nebulizzato per il trattamento della tosse cronica sperimentale e di sperimentazione, perché non è stata stabilita l’efficacia di questo approccio.

      L’infezione cronica da Pseudomonas aeruginosa è associato con progressivo deterioramento della funzione polmonare nei pazienti con fibrosi cistica (CF). antibiotici nebulizzati / anti-infettivi (ad esempio colistina e tobramicina) sono stati utilizzati nel trattamento di questi pazienti.

      In uno studio controllato con placebo in doppio cieco prospettico, Jensen et al (1987) ha valutato gli effetti di inalazione colistina in 40 pazienti con fibrosi cistica e bronco-polmonari croniche P. aeruginosa infezione. Trattamento attivo consisteva di inalazione di colistina 1 milione di unità due volte al giorno per 3 mesi ed è stato confrontato con placebo inalazioni di soluzione salina isotonica. Significativamente più pazienti nel gruppo colistina inalatoria hanno completato lo studio, rispetto al gruppo placebo (18 vs 11). trattamento colistina era superiore al placebo in termini di un significativamente migliore punteggio dei sintomi clinici, mantenimento della funzione polmonare e parametri infiammatori. Gli autori hanno raccomandato la terapia colistina inalatoria per i pazienti FC con cronica P. aeruginosa infezione polmonare come trattamento complementare a frequenti cicli di chemioterapia anti-pseudomonas endovenosa.

      Pai e Nahata (2001) hanno osservato che dosi aerosol tobramicina che vanno da 80 mg 2 o 3 volte al giorno a 600 mg 3 volte al giorno sono stati utilizzati in vari studi clinici. Ad una dose di 80 mg, è stato segnalato conservazione della funzione polmonare con poco o nessun miglioramento rispetto al basale. Tobramicina, nebulizzata a 600 mg 3 volte al giorno, ha migliorato significativamente le funzioni cliniche e polmonari e ha ridotto la densità di P. aeruginosa nell’espettorato. Nessun ototossicità o nefrotossicità sono state riportate con entrambi i dosaggi. Un aumento del rischio di insorgenza di ceppi resistenti di P. aeruginosa è stato notato a tutti i dosaggi, dopo un uso prolungato.

      soluzione tobramicina per inalazione (TOBI) ha ricevuto l’approvazione della Food and Drug Administration per la terapia di mantenimento dei pazienti di 6 anni o più con FC che hanno tra il 25% e il 75% del predetto volume espiratorio forzato in 1 secondo (FEV (1)), sono colonizzato con P. aeruginosa. e sono in grado di rispettare il regime medico prescritto. TOBI non è stato approvato per la terapia delle esacerbazioni polmonari acute nei pazienti con fibrosi cistica, né è stato approvato per l’uso in pazienti senza CF (Prober et al, 2000).

      Brovana (soluzione per inalazione arformoterolo)

      Brovana (arformoterolo) è una lunga durata d’azione Beta2 agonisti (LABA) e la (R, R) enantiomero- di formoterolo, che contiene entrambi gli enantiomeri (R, R) e (S, S). La (S, S) enantiomero è circa 1000 volte meno potente come un agonista beta del (R, R) enantiomero. Brovana (arformoterolo) ha un duplice maggiore potenza rispetto alla miscela racemica di formoterolo. È una soluzione inalatoria distribuito mediante nebulizzatore.

      Brovana (arformoterolo) stimola intracellulare adenilciclasico, l’enzima che catalizza la conversione di adenosina trifosfato (ATP) per ciclico-3′, 5′monofosfato -adenosine (AMP ciclico). L’aumento dei livelli intracellulari di AMP ciclico causano rilassamento della muscolatura liscia bronchiale e inibizione del rilascio di mediatori di ipersensibilità immediata da cellule, in particolare dai mastociti.

      Brovana (arformoterolo) è indicato per due volte al giorno (mattina e sera) trattamento di mantenimento della broncocostrizione in malattia cronica ostruttiva (BPCO), tra cui la bronchite cronica e l’enfisema. Brovana (arformoterolo) non è appropriato nei pazienti con deterioramento BPCO e aumentando la dose al di là di ciò che è in etichetta pacchetto non è raccomandato.

      Brovana (arformoterolo) soluzione per inalazione è disponibile 15 mcg di arformoterolo (equivalente a 22 mcg di arformoterolo tartrato) in 2 ml fiale monodose. Brovana (arformoterolo) è disponibile in 30 o 60 confezioni flaconi.

      Brovana (arformoterolo) la terapia non è indicata nella seguente:

      • BPCO deterioramento acuto
      • L’uso concomitante con altri farmaci contenenti agonisti long-acting beta2-adrenergici
      • Asma, in assenza di farmaci concomitanti contenente corticosteroide per via inalatoria e la diagnosi di BPCO comorbidità.
      • La compatibilità della droga (fisica e chimica), l’efficacia e la sicurezza di Brovana (arformoterolo) quando mescolato con altri farmaci in un nebulizzatore non sono state stabilite.

        Brovana (arformoterolo non è indicato per il trattamento di asma. La sicurezza e l’efficacia di arformoterolo non sono state stabilite nei membri pediatrici.

        Perforomist (formoterolo fumarato)

        Perforomist (formoterolo fumarato) è una lunga durata d’azione beta2-agonisti adrenergici. Perforomist (formoterolo fumarato) agisce localmente nel polmone come un broncodilatatore. Gli effetti farmacologici di farmaci agonisti adrenergici beta2, compresi formoterolo, sono almeno in parte attribuibile alla stimolazione della ciclasi intracellulare, l’enzima che catalizza la conversione di adenosina trifosfato (ATP) per ciclico-3’ 5’monofosfato -adenosine (AMP ciclico). L’aumento dei livelli di AMP ciclico causano rilassamento della muscolatura liscia bronchiale e inibizione del rilascio di mediatori di ipersensibilità immediata da cellule, in particolare dai mastociti.

        Formoterolo fumarato è disponibile come Perforomist in cartoni da 60 flaconcini per dose unitaria confezionati singolarmente. Ogni 2,5 mL polietilene a bassa densità dose unitaria flaconcino contiene 2 ml di 20mcg / soluzione sterile 2 ml per nebulizzazione. Formoterolo fumarato è disponibile come Foradil, una capsula orale 12mcg per via inalatoria tramite Aerolizer anche.

        Perforomist (formoterolo fumarato) terapia non è indicato per l’uso in concomitanza con altri farmaci contenenti agonisti long-acting beta2-adrenergici.

        Perforomist non è indicato per deterioramenti acute di BPCO, o per l’asma, in assenza di farmaci concomitanti contenenti corticosteroidi per via inalatoria e la diagnosi di BPCO comorbidità.

        Tyvaso (treprostinil) è un analogo della prostaciclina. le principali azioni farmacologiche di treprostinil sono vasodilatazione diretta di posti letto arteriosa vascolare polmonare e sistemica e inibizione dell’aggregazione piastrinica.

        Tyvaso (treprostinil) L’inalazione soluzione è indicato per il trattamento dell’ipertensione polmonare arteriosa (PAH) (WHO Gruppo 1) per migliorare la capacità di esercizio. Gli studi che stabiliscono l’efficacia includono prevalentemente pazienti con New York Heart Association (NYHA) di classe III sintomi e eziologie di PAH idiopatica o ereditaria (56 per cento) o PAH associata a malattie del tessuto connettivo (33 per cento).

        Gli effetti diminuiscono sopra il minimo raccomandato intervallo di dosaggio di 4 ore; tempi di trattamento può essere regolata per attività programmate.

        Tyvaso viene dosato in quattro sessioni di trattamento, equidistanti separati al giorno, durante le ore di veglia. Il trattamento deve essere circa quattro ore di distanza. Una fiala contiene abbastanza medicine per un giorno di trattamento indipendentemente dal numero di respiri il medico le ha prescritto.

        dosaggio iniziale: La terapia deve iniziare con tre respiri di Tyvaso per sessione di trattamento, quattro volte al giorno.

        dose massima raccomandata è di nove respiri al sessione di trattamento, quattro volte al giorno.

        Tyvaso non è indicato per l’uso in concomitanza con un altro prostanoide, Flolan (epoprostenolo), Remodulin (treprostinil), o Ventavis (iloprost).

        Deve essere usata cautela nei pazienti con insufficienza epatica o renale.

        Gli eventi avversi più comuni negli studi clinici sono stati: dolore infusione sito e reazioni, diarrea, dolore mandibola, edema, vasodilatazione e nausea. Angioedema è possibile.

        Tyvaso iis inteso per inalazione orale usando l’inalazione sistema Tyvaso, che consiste nella Optineb-ir Modello ON100 / 7 (a ultrasuoni, dispositivo pulsata-delivery) ed i suoi accessori.

        Ventavis (iloprost) è un analogo sintetico della prostaciclina PGI2. Ventavis (iloprost) dilata letto vascolare arteriosa sistemica e polmonare. Colpisce anche l’aggregazione piastrinica, ma la rilevanza di questo effetto per il trattamento dell’ipertensione polmonare è sconosciuta.

        Ventavis (iloprost) è indicato per il trattamento dell’ipertensione arteriosa polmonare, Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) Gruppo I per migliorare un endpoint composito costituito da tolleranza all’esercizio fisico, i sintomi (classe NYHA), e la mancanza di deterioramento. Gli studi che stabiliscono l’efficacia inclusi prevalentemente pazienti con classe funzionale NYHA III-IV sintomi e eziologie di PAH idiopatica o ereditaria (65%) o PAH associata a malattie del tessuto connettivo (23%).

        Ventavis (iloprost) è fornito in 1 ml monouso fiale in due concentrazioni: 10 mcg / ml e 20 mcg / mL. La dose raccomandata per via inalatoria prima dovrebbe essere 2,5 mcg (come consegnato al boccaglio). Se questa dose è ben tollerata, il dosaggio dovrebbe essere aumentato a 5 mcg e mantenuta a quella dose. Ventavis (iloprost) dovrebbe essere presa sei-nove volte al giorno (non più di ogni due ore) durante le ore di veglia, in base alle esigenze individuali e la tollerabilità. La dose massima giornaliera valutato in studi clinici è stata di 45 mcg (5 mcg nove volte al giorno).

        La concentrazione di 20 mcg / mL è inteso per i membri stabilizzati su 5 dosi mcg e che hanno più volte sperimentato tempi di trattamento prolungati che potrebbe tradursi in un dosaggio incompleta. La transizione verso il 20 mcg / mL concentrazioni utilizzando il sistema AAD I-neb diminuirà i tempi di trattamento per aiutare a mantenere la conformità membro.

        Precauzione: Ventavis (iloprost) inalazione può indurre broncospasmo, soprattutto in pazienti sensibili con vie aeree iperattive. Ventavis iloprost) non è stato valutato nei pazienti con broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), asma grave, o con infezioni polmonari acute. Tale paziente deve essere attentamente monitorato durante la terapia con Ventavis (iloprost).

        Evitare l’ingestione orale della soluzione e il contatto con la pelle o con gli occhi.

        Usare solo con i dispositivi di consegna designati – Sistema AAD Prodose o I-Neb AAD sistema.

        Ventavis non deve essere iniziato in persone con una pressione sistolica inferiore a 85 mmHg, a causa di un rischio di sincope.

        Ventavis (iloprost) non è indicato nelle persone con nota ipersensibilità al Iloprost.

        soluzione Cayston (aztreonam) inalazione è un antibiotico monobactam. Come altri antibiotici beta-lattamici, aztreonam si lega alle proteine ​​leganti la penicillina in particolare PBP3 in P. aeruginosa, che sono responsabili della biosintesi della parete cellulare batterica. Aztreonam inibisce batterica biosintesi della parete cellulare con conseguente lisi cellulare e la morte attraverso il legame PBP3.

        Cayston (aztreonam) soluzione per inalazione è indicato per migliorare i sintomi respiratori nei pazienti fibrosi cistica (CF) (adulti e pazienti pediatrici 7 anni di età e anziani) con Pseudomonas aeruginosa. La sicurezza e l’efficacia non sono state stabilite nei pazienti pediatrici di età inferiore ai 7 anni, i pazienti con FEV1 lt; 25% o gt; 75% del predetto, o pazienti colonizzati con Burkholderia cepacia.

        soluzione per inalazione Aztreonam è disponibile come Cayston a 75 mg per flaconcino con il 0,17% di sodio cloruro di diluente in 1 ml / fiala. Ogni kit ha un corso di 28 giorni di Cayston che contiene 84 fiale sterili di Cayston e 88 fiale di diluente sterile confezionati in 2 cartoni (ogni confezione contiene una fornitura di 14 giorni).

        Dosaggio non si basa su peso o aggiustato per età. Le dosi devono essere assunto almeno quattro ore di distanza.

        La sicurezza e l’efficacia non sono state stabilite nei pazienti pediatrici di età inferiore ai 7 anni, i pazienti con FEV1 lt; 25% o gt; 75% del predetto, o pazienti colonizzati con Burkholderia cepacia.

        in Cayston’ sperimentazione clinica, tutti i pazienti è stato richiesto di prendere una dose di un broncodilatatore per via inalatoria (beta-agonisti) prima di prendere una dose di Cayston o placebo.

        Secondo le linee guida CF, per i pazienti con fibrosi cistica (6 anni di età e anziani), la Cystic Fibrosis Foundation raccomanda l’uso cronico di via inalatoria agonisti dei recettori B2-adrenergici per migliorare la funzione polmonare. Grado di raccomandazione: B.

        Tobramicina per inalazione (Bethkis, Kitabis, Tobi, Tobi Podhaler, tobramicina) è indicato per la gestione dei membri della fibrosi cistica (FC) con Pseudomonas aeruginosa.

        A lungo termine (12 mesi) ceftazidime inalato e tobramicina è diminuito il numero di ricoveri e la durata del soggiorno rispetto al antibiotici per via inalatoria nei pazienti con non-cistica bronchiectasie fibrosi e l’infezione bronchiale cronica da Pseudomonas aeruginosa. Questo studio prospettico randomizzato i pazienti (n = 17) a uno nebulizzata ceftazidima 1 grammo ogni 12 ore più tobramicina 100 milligrammi ogni 12 ore o antibiotici. Il numero medio di ricoveri e di lunghezza media del soggiorno (giorni) era rispettivamente 0.6 e 13.1, per il gruppo di antibiotici e 2,5 e 57,9, rispettivamente, per il no del gruppo di antibiotici (p inferiore a 0,05). La funzionalità polmonare è diminuita in entrambi i gruppi. Tutti i pazienti in entrambi i gruppi avevano Pseudomonas aeruginosa nella cultura espettorato di 12 mesi. Due pazienti hanno interrotto; 1 nel gruppo di antibiotici a causa di broncospasmo e 1 nel gruppo nessun antibiotico è morto di insufficienza respiratoria. ulteriori studi controllati sono necessari per identificare l’ottimale della dose, la frequenza e la durata di antibiotici.

        La sicurezza e l’efficacia non sono state dimostrate in pazienti di età inferiore ai 6 anni, i pazienti con FEV1 lt; 25% o gt; 75% del predetto, o pazienti colonizzati con Burkholderia cepacia.

        soluzione tobramicina per inalazione è disponibile come Kitabis, Tobi, e tobramicina 300 mg in 5 ml monodose fiala in una scatola di 56 fiale (trattamento di un 28 giorni) e come Bethkis 300mg in 4 mL dose singola fiala in una scatola di 56 fiale (trattamento di un-28 giorno).

        • tobramicina soluzione per inalazione
        • 300mg per inalazione in circa un periodo di 15 minuti ogni farmaco 12 hours.The deve essere somministrato usando un getto (respiro aumentato) nebulizzatore che trasporta particelle di goccioline tra 1 e 5 microns.Administer in cicli ripetuti di 28 giorni seguiti per 28 giorni off farmaco .
        • La dose 300 mg di tobramicina soluzione per inalazione (Bethkis, Kitabis, Tobi, tobramicina) è lo stesso per i membri, indipendentemente dall’età o peso.
      • Tobramcyin polvere per inalazione
        • Quattro 28 mg capsule (112 mg dose totale) per via inalatoria con il Podhaler ogni 12 ore. Somministrare a ripetuti cicli di 28 giorni seguiti per 28 giorni di riposo.
        • La dose 112 mg di polvere di tobramicina per inalazione (Tobi Podhaler) è lo stesso per i membri, indipendentemente dall’età o peso.
        • Il patogeno delle vie aeree più comune nei pazienti con fibrosi cistica è Pseudomonas aeruginosa. Poiché la colonizzazione cronica delle vie aeree con questo batterio è associata ad un rapido declino più in funzione polmonare, antibiotici per aerosol sono stati proposti sia per l’eradicazione di infezione iniziale e per la soppressione dell’infezione cronica.

          Toramycin non deve essere miscelato con altri farmaci nel nebulizzatore.

          Solo piccole quantità di tobramicina per aerosol raggiungono la circolazione sistemica e l’accumulo farmaco non è stata dimostrata; Pertanto, il monitoraggio di routine delle concentrazioni sieriche di tobramicina non è necessaria se il paziente sta ricevendo la dose raccomandata di tobramicina e ha funzione renale normale.

          I pazienti con fibrosi cistica che stanno ricevendo tobramicina devono essere monitorati per la tossicità tubulare renale (analisi delle urine, azotemia, e creatinina) e la tossicità del nervo ottavo (audiogramma a 500-8000 Hz) se stanno ricevendo terapia concomitante con altri agenti nefrotossici o ototossici o hanno preesistente renale o disfunzione uditiva, o riconosciuto predisposizione alla tossicità (storia familiare) .Inoltre, ogni paziente riceve tobramicina che sviluppa segni di sintomi di tossicità uditiva, come tinnito, dovrebbe avere un audiogramma eseguita.

          La dose iniziale di tobramicina deve essere somministrato in presenza di un professionista sanitario specializzato che sarà monitorare il paziente per dispnea e difficoltà respiratorie, e istruire il paziente nella corretta tecnica di consegna.

          I pazienti o ai loro assistenti dovrebbero essere addestrati per monitorare broncospasmo, orticaria ed edema periorale o periorbitale, e essere informati di interrompere il farmaco e consultare il proprio medico se uno qualsiasi di questi o altre reazioni avverse si verificano.

          TOBI Podhaler capsule devono sempre essere conservate nel blister e ogni capsula devono essere rimosse solo immediatamente prima dell’uso.

          Utilizzare sempre il nuovo dispositivo Podhaler fornito con ogni pacchetto settimanale.

          • Normale gt; 90%
          • Lievemente compromessa 70–89%
          • Moderatamente compromessa 40–69%, e
          • gravemente compromessa lt; il 40% del predetto.

          La seguente tabella elenca la solita frequenza massima medicalmente necessarie di sostituzione per gli accessori.

          Related posts