No, i medici non hanno “iniettare HIV …

No, i medici non hanno

Anche se la vera scienza è affascinante, i medici non hanno fatto "iniettare HIV in un bambino morente"

Ma mentre la scienza reale dietro questa storia è affascinante, il trattamento è ancora in una fase estremamente sperimentale ed è stato testato solo in una manciata di pazienti.

E mentre siamo sempre molto lieti di dare il benvenuto emozionanti trattamenti contro il cancro sperimentali, vogliamo anche chiarire alcune idee sbagliate su ciò che la ricerca in realtà coinvolto.

Per essere assolutamente chiaro, i medici nel video non ha iniettato l’HIV – né una “malattia mortale” – in un bambino.

Allora, chi sono queste persone, e cosa hanno effettivamente fare?

[Nota – il titolo della pagina Upworthy che ospita il video è stato ora modificato per riflettere sul fatto che si trattava di una forma modificata del virus HIV. KA 13/05/14]

Accensione del sistema immunitario contro il cancro

La ricerca viene dal professor Carl H. giugno e il suo team a Filadelfia negli Stati Uniti. E ‘uno scienziato altamente rispettato lavorando sul cancro, l’HIV e il sistema immunitario, e ha pubblicato il suo lavoro in centinaia di giornali in molti principali riviste scientifiche per diversi decenni.

Il sistema immunitario è un tema incredibilmente caldo nella ricerca sul cancro. Il cancro è una malattia che parte dalle nostre cellule Going Rogue dentro di noi. Il nostro sistema immunitario è abbastanza bravo a riconoscere e attaccare gli invasori stranieri – come batteri o virus – ma non lo fa bene a tumori che affrontano.

Una quantità enorme di attività di ricerca in tutto il mondo si concentra sul tentativo di capire perché il sistema immunitario non riconosce e combattere la malattia. E c’è anche un sacco di lavoro volto a sfruttare questa forza potente per il trattamento del cancro, e questo sta portando a nuovi modi per curare la malattia.

Hanno sviluppato una tecnica in cui si raccolgono particolari cellule immunitarie ‘killer’, chiamate cellule T. da un paziente di cancro. Questi vengono poi ‘riprogrammate’ in laboratorio utilizzando un virus modificato, che è molto bravo a contrabbando di geni nelle cellule T.

In questo caso, i ricercatori geni trasportano istruzioni che indicano le cellule T per effettuare una nuova proteina chiamata “antigene recettore chimerico” aggiunte – questo permette loro di agganciare molecole presenti sulla superficie delle cellule tumorali, uccidendoli nel processo.

Queste cellule T riprogrammate vengono poi iniettate nel paziente, dove crescono e si moltiplicano, creando un esercito di cellule killer per combattere la malattia.

Almeno, questa è la teoria.

Dal laboratorio alla clinica

La squadra di Philadelphia ha lavorato su questa tecnica per molti anni, in via di sviluppo in primo luogo in laboratorio poi testarlo sugli animali con risultati promettenti. Stanno ora prendere questo un passo in avanti, in studi clinici con pazienti affetti da cancro.

La situazione descritta nel video, in cui una bambina di nome Emily Whitehead (indicato come Emma nel film) subisce il trattamento delle cellule T modificate, non è la prima volta che questo approccio è stato testato nelle persone. C’è più di un decennio di dati che esaminano la sicurezza e l’efficacia delle cellule T virus modificato in studi clinici per il trattamento di persone affette da HIV così come il cancro.

E nel marzo di quest’anno, una squadra al Memorial Sloan-Kettering Cancer Center di New York ha pubblicato i risultati dei test un approccio simile in cinque adulti con tutti. In tutti e cinque, il tumore scomparve, anche se quattro di loro sono andati ad avere un ulteriore trattamento, quindi è difficile dire se questa terapia era l’unico responsabile per curarli. E per il paziente finale, il cancro è tornato una volta che le cellule T riprogrammate erano morti al largo nel loro corpo.

Da quello che possiamo dire, la ragazza nel video – Emily / Emma – è stato trattato come parte di un altro su piccola scala, sperimentazione clinica in fase iniziale per i bambini affetti da leucemia e linfoma. testare il trattamento con cellule T virus modificato. Questo è principalmente una prova per scoprire se il trattamento è sicuro, piuttosto che come funziona.

Ovviamente, per Emily e la sua famiglia questa terapia sperimentale è stato a dir poco un miracolo. Ma dalla manciata di pazienti affetti da cancro trattati finora, è chiaro che non funziona per tutti – qualcosa che è giustamente sottolineato nel film.

La terapia provoca anche effetti collaterali significativi, drammaticamente descritti nel video. Molti dei pazienti che ricevono le cellule T modificate sembrano sperimentare ciò che è noto come “tempesta di citochine” – una reazione immunitaria potenzialmente fatale. Sottoponendo i malati di cancro indebolito a tal sbarramento è molto rischioso, per cui i ricercatori hanno bisogno di procedere con grande cautela in quanto gli studi clinici continuano pazienti reclutamento.

Come si HIV rientra in questo quadro?

Promuovere il video, il sito Upworthy afferma coraggiosamente che i medici stanno iniettando “HIV in una ragazza che muore”, e che ha ricevuto una “malattia mortale”. Questa è una grave flessione della verità scientifica, e molto fuorviante.

Infatti, i ricercatori stanno utilizzando un tipo di virus chiamato lentivirus di riprogrammare le cellule T. Questa famiglia di virus – di cui l’HIV è un membro – sono particolarmente abili a furtivamente nelle cellule e embedding il loro codice genetico all’interno del DNA della cellula. Non sorprende che questo loro un buon veicolo per il contrabbando nelle istruzioni genetiche dicendo cellule T di attaccare il cancro fa.

Secondo il video, il professor giugno dice che il virus usato in questi esperimenti è stato originariamente derivato da HIV, e sentiamo il film-maker chiedendo off-camera “Quindi stai prendendo il virus HIV e di infettare le cellule sane con esso per aiutare a uccidere cancro? “Tuttavia, il virus è stato sottoposto significativa manipolazione genetica, il che significa che non è dannoso (nel giugno fa andare a spiegare). Ed è discutibile se dovrebbe anche essere indicato come HIV affatto, dato quanto è stato alterato.

E i ricercatori non hanno iniettato un virus in chiunque. Come abbiamo spiegato, hanno preso cellule immunitarie fuori del paziente, li trattati con il virus in laboratorio, poi iniettato le cellule modificate di nuovo in.

Per riassumere

In linea generale, riteniamo che questo film è ispirato, e siamo sempre felici di vedere i frutti di promettenti nuove terapie per il cancro. Ma per promuovere “l’iniezione di HIV” come trattamento è fuorviante.

Un bambino di sopravvivenza del cancro ‘incurabile’ è un evento straordinario, ma c’è ancora molto lavoro da fare per scoprire il modo migliore per utilizzare questa nuova tecnologia. Al momento è ancora altamente sperimentale e costoso. E ‘solo in fase di sperimentazione in un piccolo numero di pazienti, in primo luogo per assicurarsi che sia sicuro, e finora abbiamo visto che non funziona per tutti.

Nel caso del bambino il cui cancro è tornato dopo il trattamento, i ricercatori hanno scoperto che le sue cellule tumorali erano in qualche modo smesso di portare molecola bersaglio le cellule T ‘. Quindi è probabile che altri obiettivi dovranno essere identificati, per rendere il trattamento più efficace per i più pazienti in futuro.

Su una nota positiva, non c’è alcun motivo per cui questo tipo di trattamento deve essere limitato ai tumori che colpiscono il sistema immunitario (cioè leucemie e linfomi), anche se sono molto più accessibile alle cellule T killer. I ricercatori stanno studiando come altrove indirizzare una serie di diversi tipi di cancro con questo approccio.

Ci sono diverse terapie simili in fase di sperimentazione in laboratorio e negli studi clinici in tutto il mondo. anche nel Regno Unito. E Cancer Research UK scienziati stanno scoprendo se innocui virus geneticamente modificate potrebbero essere utilizzati come vaccini terapeutici. formazione del sistema immunitario a cercare e distruggere le cellule tumorali.

E ‘ancora presto per questi nuovi approcci eccitanti e ci sono molti ostacoli da superare, ma non vediamo l’ora al giorno in cui potranno essere utilizzati per il trattamento di pazienti su scala più ampia.

Related posts

  • Katrina – s Recupero da Lyme, medici autoemoterapia.

    Deve leggere il libro per la salute! I numeri sono spaventosi: secondo il Centers for Disease Control and Prevention, più di 200.000 persone possono essere infettate con la malattia di Lyme all’anno. Ancora…

  • I nuovi medici le leggi della forza di mentire …

    Come medici, non è consigliabile un trattamento fino a quando è stato dimostrato sicuro ed efficace. Questo trattamento legislatore supportato non ha incontrato questi standard, in modo da governmentally incaricato di …

  • MRSA Trattamento – Infezione Medici …

    Il trattamento delle infezioni della pelle MRSA MRSA sono un tipo di batteri stafilococco che sono resistenti a particolari antibiotici. trattamento MRSA non dovrebbe mai essere intrapresa senza l’aiuto di un medico …

  • medici di dolore neuropatia, sollievo dal dolore flebiti.

    Lei soffre di: 1. Toes Numb? Piedi insensibili? 2. Le complicazioni del diabete? 3. crampi alle gambe? Dolore alla gamba? Bruciare dolore del piede? 4. Il dolore quando si cammina? 5. Nerve Sharp dolore come scosse elettriche? 6 ….

  • Come faccio Medici test per le malattie sessualmente trasmissibili, test di STD maschile.

    Come fa un test medico per vedere se si dispone di malattie a trasmissione sessuale? Perry * Non ci sono prove diverse per le diverse malattie sessualmente trasmissibili (MST). Il tipo di test qualcuno ottiene dipende dal tipo di STD, …

  • Lettera ai medici e genitori …

    Caro Collega e genitori: 1) Le madri devono essere istruiti su come esprimere manualmente per confermare la presenza di latte, che è disponibile tramite questo link. Ogni bambino la cui madre ha poco a che non …