Nuovi approcci per isterectomia …

Nuovi approcci per isterectomia ...

Minimamente tecniche invasive creare più opzioni per i pazienti e chirurghi.

Con quasi 600.000 procedure eseguite ogni anno, isterectomia o la rimozione dell’utero, è il secondo intervento più comune per le donne degli Stati Uniti, finali solo le sezioni cesareo. Anche se isterectomia tradizionale addominale, in cui l’utero viene rimosso attraverso una grande incisione, continua ad essere la forma più comune della procedura, approcci meno invasivi come l’isterectomia vaginale e laparoscopica e isterectomie robot stanno diventando sempre più popolare a causa di tassi di recupero veloci, generale la sicurezza e costo-efficacia.

diversi percorsi
Secondo Stacey Jill Wallach, MD, professore associato presso il Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia presso UC Davis Health System, “Ha usato essere che se si stesse facendo un intervento di isterectomia, si sia fatto attraverso un approccio di pancia o attraverso un approccio vaginale . Concettualmente, questo è ancora lo stesso. Possiamo andare in attraverso un’incisione nel ventre e togliere l’utero o possiamo andare a prendere vaginale e l’utero, e la differenza è davvero quasi un top-down o bottom-up “.

Cosa è cambiato negli ultimi 20 anni è che ora ci sono una varietà di percorsi meno invasivi per la rimozione di un utero. “Con un intervento di isterectomia vaginale in passato”, osserva Wallach, “alcuni dei fattori che potrebbero limitare la nostra capacità di farlo potrebbe potenzialmente essere la dimensione dell’utero, il rischio di lesioni alle strutture, o perdita di sangue.”

Motivi per considerare un intervento di isterectomia
le condizioni benigne comuni che possono giustificare un intervento di isterectomia includono fibromi uterini che causano pressione, dolore e sanguinamento anormale; endometriosi (la crescita di tessuto endometriale fuori dell’utero); dolore pelvico; prolasso uterino; e un utero allargata sintomatica (di solito a causa di fibromi). Insieme con altri trattamenti, l’isterectomia può essere l’opzione migliore per i pazienti con tumori dell’utero, della cervice, delle ovaie, o endometrio.

“Bleeding è uno dei principali motivi per isterectomia”, nota Wallach, “ma abbiamo anche nuove terapie potenzialmente controllare i flussi mestruali pesanti o sanguinamento mestruale irregolare. La prima cosa che facciamo è valutare la causa del sanguinamento e assicurarsi che non vi è il cancro o un’altra causa di fondo. “

Se fibromi o polipi stanno causando l’emorragia, possono essere rimossi attraverso una resezione isteroscopica, lasciando intatto l’utero. Il isteroscopio, un dispositivo telescopelike sottile inserito nella cervice all’immagine all’interno dell’utero, può essere usato per rimuovere fibromi senza fare un’incisione.

Minimamente invasive specialisti conosciuti come radiologi interventisti in grado di eseguire l’embolizzazione dell’arteria uterina per trattare i fibromi. Utilizzando un’arteriogramma visualizzare arterie uterine selezionati, il radiologo inserisce un catetere attraverso una piccola incisione nell’inguine nelle arterie uterine per iniettare minuscole particelle di alcool polivinilico che bloccano il flusso di sangue ai fibromi. Una volta che l’apporto di sangue è stata tagliata, i fibromi muoiono e l’utero si restringe.

Nel caso di un utero fortemente ingrandita, chirurghi ginecologici, in passato, avevano generalmente altra scelta che operare addominale. Oggi, ci sono farmaci che possono mettere i pazienti in menopausa temporanea a ridursi l’utero, consentendo loro di perseguire un percorso alternativo a una isterectomia meno invasiva.

Un’altra procedura per controllare il sanguinamento eccessivo è l’ablazione endometriale. Non raccomandato per le donne in post-menopausa o donne in cerca di rimanere incinta, la procedura cancella l’endometrio attraverso il congelamento, il riscaldamento, o anche le frequenze di energia / radio a microonde. Nella maggior parte delle donne, ablazione endometriale sia arresta il flusso mestruale interamente o riduce a un flusso normale o leggero.

A seconda della causa del sanguinamento, alcuni pazienti possono beneficiare l’inserimento di un dispositivo intrauterino che rilascia progesterone. Questa procedura che può essere eseguita nell’ufficio di un ginecologo.

“Un intervento di isterectomia non è la nostra prima linea di trattamento”, afferma Wallach. “Di solito, cerchiamo altri trattamenti prima di procedere con un intervento di isterectomia. Ci sono un sacco di cose nel nostro armamentario che avremmo fatto prima di prendere l’utero fuori. Ma se questi trattamenti non funzionano, se non possiamo embolizzare o se non siamo in grado di controllare l’emorragia con l’ablazione o non siamo in grado di alleviare qualsiasi sintomi del paziente sono, in quel momento che li avremmo portare ad un intervento di isterectomia. “

Tradizionale addominale isterectomia
Secondo Scott W. Biest, MD, professore assistente nel reparto di ostetricia e ginecologia e direttore della divisione di ginecologia minimamente invasiva presso la Washington University School of Medicine di St. Louis, circa il 65% delle isterectomie eseguite negli Stati Uniti sono isterectomie tradizionali addominali.

L’incisione sull’addome richiesto per questa chirurgia può variare da 6 a 12 pollici. Aprire chirurgia addominale hanno il vantaggio di dare al chirurgo una visione più completa della cavità addominale, e la convinzione consueta è stato che il percorso addominale è vantaggiosa per le procedure che comportano la rimozione delle ovaie a causa di questa maggiore visibilità. “Per i pazienti che hanno, ad esempio, una grande massa ovarica, e non sappiamo se è benigno o se è maligna, in generale, questi stanno per essere rimossi attraverso un’incisione più grande”, dice Biest.

Gli svantaggi a isterectomia addominale tradizionale è che l’incisione è doloroso, la degenza in ospedale può essere lunga (che varia da tre a cinque giorni), e il tempo di recupero è lungo (una media di quattro a otto settimane). Ci sono anche i rischi tipici che accompagnano qualsiasi procedura chirurgica, tra cui le preoccupazioni circa la perdita di sangue, infezioni, possibili reazioni all’anestesia, e lesioni ai tessuti circostanti.

isterectomia vaginale
Biest osserva che il Congresso americano di Ostetrici e Ginecologi ritiene isterectomia vaginale per essere il gold standard, perché è considerato un sicuro, minimamente invasiva, e un approccio costo-efficace rispetto al tradizionale percorso addominale. In questa procedura, il chirurgo fa una piccola incisione all’interno della vagina. I tessuti di collegamento sono tagliati, e l’utero viene rimosso attraverso la vagina.

laparoscopica isterectomia
Secondo Biest, la prima isterectomia laparoscopica è stata eseguita in la metà e la fine degli anni 1980. Mentre i benefici di altri tipi di interventi chirurgici laparoscopici, come ad esempio quelli che coinvolgono la cistifellea, divennero evidenti, isterectomie laparoscopiche sono diventati più popolari nel corso degli ultimi 10 o 15 anni.

In un tipico isterectomia laparoscopica, piccole incisioni sono fatte sull’addome del paziente in cui sono sistemate porte minuscole, consentendo al chirurgo di inserire un laparoscopio, uno strumento tubelike illuminato con una piccola telecamera collegata. Durante la visualizzazione all’interno dell’addome, il chirurgo può prendere l’utero in piccoli pezzi (tramite le porte) o rimuovere tutta attraverso la vagina.

“Un sacco di volte quello che possiamo fare è prendere le strutture che sarebbero difficili da raggiungere da un approccio strettamente vaginale, in modo che possiamo portarli giù con il laparoscopio,” dice Wallach.

Ci sono molte variazioni possibili in esecuzione di un intervento di isterectomia laparoscopica. Uno dei più recenti è conosciuto come la chirurgia laparoscopica singola incisione in cui una incisione è fatta nel paziente di navale. L’incisione è leggermente più grande di altri siti laparoscopica incisione perché gli strumenti hanno una leggera curva, consentendo la procedura da eseguire senza gli strumenti che vengono a contatto con l’altro.

“Il vantaggio dell’approccio laparoscopico è che i pazienti possono recuperare più velocemente, perché non hanno un grande un’incisione sull’addome-la guarigione è molto doloroso in una isterectomia addominale”, dice Wallach. “Con laparoscopica, non avete lo stesso rischio di durezza incisionali perché è una piccola cicatrice.”

“Le donne che sono in sovrappeso esperienza meno complicazioni [con la chirurgia laparoscopica]”, dice Biest. “Con un’incisione che è 1 cm contro i 20 cm, ci sono differenze di notte e di giorno-per quanto potenziali problemi che possono verificarsi con la ferita e follow-up e così via.”

Robotic isterectomia
Introdotto nel 1999, il sistema chirurgico robotico Da Vinci ha dimostrato di essere uno strumento prezioso durante le procedure cardiovascolari, urologici e ginecologici. Utilizzando raffinate comandi manuali robotici collegati alle porte laparoscopica, il chirurgo è in grado di manipolare gli strumenti da una console nella stessa stanza, diminuendo la possibilità di stanchezza chirurgica o tremori.

“Il vantaggio del robot”, dice Wallach, “è che è ergonomicamente molto più facile per il medico perché ha un ‘polso’. E ‘più facile fare interventi chirurgici con-è più facile imparare a lanciare una sutura e cravatta nodi, le normali procedure che avremmo fatto. E ‘anche una visualizzazione 3-D che stiamo ottenendo, ed è anatomicamente corretta, significa che se si sposta la mano verso destra, si sposta verso destra, e se si sposta la mano verso sinistra, si sposta verso sinistra. Quando si opera per via laparoscopica, senza il robot, i nostri movimenti delle mani sono un po ‘opposto, e gli strumenti che stiamo utilizzando in primo luogo sono ciò che noi chiamiamo’ bastone dritto, ‘in modo che non hanno quel polso “.

Poco invasive
Quando viene applicato a isterectomie, il termine “mini-invasiva” indica tutte le procedure che non danno luogo a una grande incisione addominale. “Quando parlo di minimamente invasiva”, dice Wallach, “Sto parlando di una isterectomia laparoscopica o robotica. Ma altre procedure minimamente invasive sarebbe l’isteroscopia dove andiamo e resecare il fibroma e dell’utero rimane al suo posto. Tutto ciò che è un intervento chirurgico più breve è potenzialmente più sicuro. “

“Hanno avuto un rapporto di lunga data con il loro ginecologo e qualunque sia il loro ginecologo dice che è meglio per loro”, dice. “Hanno fiducia in loro, they’ve consegnato Johnny e Sally e Susie, e hanno preso cura di loro, in alcuni casi, dal momento che erano 18 anni. Loro sono ormai 45 anni e hanno fibromi sanguinamento, e quando il loro ginecologo dice che hanno bisogno di avere un’incisione addominale, non hanno nemmeno in discussione. Confrontare questo a se hanno un attacco di cistifellea, vogliono il miglior specialista per fare l’intervento chirurgico. Se hanno bisogno di intervento chirurgico al cuore, vogliono il miglior chirurgo del cuore. Ma essi non mai in discussione il loro ginecologo perché si fidano di loro. “

Mentre sempre più le compagnie di assicurazione riconoscono il rapporto costo-efficacia delle procedure ginecologiche minimamente invasive, c’è stato un movimento verso lo sviluppo di centri di eccellenza in tutto il paese, con l’idea di promuovere centri medici che sono raffinati chirurgia laparoscopica a un livello elevato.

“L’avvento di queste tecnologie ci permette di fare cose che non abbiamo mai sognato saremmo in grado di fare in modo minimamente invasivo”, dice Biest.

– Carolyn Gutierrez è uno scrittore freelance che vive a New York City.

Related posts

  • procedura di isterectomia laparoscopica

    Video Formazione Clicca qui per scaricare la brochure del paziente per isterectomia utilizzando minimamente invasive da Vinci Robotic Surgery isterectomia Facts Uno su ogni tre donne avrà un …

  • Laparoscopica isterectomia subtotale …

    Cerca una vasta banca dati di chirurghi minimamente invasive per trovare un medico nella vostra zona. ULTIMI POSTI BLOG Isterectomia L’isterectomia è una procedura chirurgica che rimuove l’utero. Il termine…

  • Minimamente invasiva isterectomia …

    Il Centro per l’innovativo Ginecologia Care è un pioniere noto nel campo della chirurgia ginecologica, e noi siamo minimamente specialisti isterectomia invasive. Abbiamo sviluppato potente e ampiamente adottato …

  • Isterectomia (laparoscopica o robotica), isterectomia laser.

    Contesto Il isterectomia laparoscopica è un mini-invasiva alternativa chirurgica alla isterectomia addominale aperta. La nazionale indagine campionaria ricoverati 2005 ha concluso che circa il 70 …

  • tessuto cicatriziale isterectomia

    Tipi di isterectomia Tutte le isterectomie includono la rimozione dell’utero, ma il tipo di procedura utilizzata spesso dipende dalla condizione da trattare: In isterectomia parziale o sopracervicale ….

  • gruppo di sostegno isterectomia, gruppo di sostegno isterectomia.

    Isterectomia è una procedura chirurgica in cui viene rimosso l’utero. Molte donne scelgono isterectomia per risolvere definitivamente i loro sintomi fibroma. Dopo isterectomia, sanguinamento mestruale …